ULTIM'ORA

Siracusa, “Riscopriamo e valorizziamo l’Arsenale greco”: al via sabato le pulizie straordinarie


Arsenale Greco Siracusa Times

News Siracusa: Un sito archeologico, importante ma poco leggibile, posto in via dell’Arsenale a Siracusa, è costituito dai resti dell’Arsenale greco dove venne costruita la flotta voluta da Dionigi per rafforzare la potenza di Siracusa  e la più grande nave dell’antichità: la Syrakosia, ideata da Archimede.

Grazie al lavoro sinergico fra gli Assessorati al Turismo ed alla Cultura, al Verde Pubblico ed all’Ambiente del Comune di Siracusa, la Sovrintendenza BB.CC.AA., la Capitaneria di Porto di Siracusa, le associazioni Sicilia Turismo per Tutti, Italia Nostra, Giovani per Siracusa, Astrea Memoria Stefano Biondo, Rifiuti Zero, il Rotary Club Ortigia, l’Associazione Nazionale Carabinieri di Siracusa ed i militari americani della base di Sigonella, il sito  sarà reso fruibile attraverso un lavoro di bonifica e riqualificazione.

Grazie a questo intervento di pulizia – primo esempio di collaborazione efficace per una migliore fruizione del nostro patrimonio culturale – anche questo sito potrà essere inserito fra i percorsi turistici siracusani.

Un gruppo di militari americani della Stazione Aeronavale della Marina USA di Sigonella, appartenente al Gruppo Volo Aerei Antisommergibile VP-47  parteciperà all’iniziativa nell’ambito del progetto di volontariato e “buon vicinato” “Community Relations”, che vede impegnati in tutte le basi USA del mondo  i militari a stelle e strisce , i quali mettono  a  disposizione parte del loro prezioso tempo per fare volontariato presso le comunità che li ospitano. In Sicilia. I militari effettuano annualmente circa 150 iniziative di volontariato.

L’iniziativa, spiega il dott. Lunetta, responsabile comunicazione della NAS americana, ha l’obiettivo di ricambiare l’ospitalità data dalla Sicilia ai militari USA e di realizzare un progetto concreto di volontariato nei confronti di un sito archeologico importante  della città che i giovanissimi militari avranno l’opportunità di ammirare.

I militari americani di Sigonella  non sono nuovi a simili progetti: hanno, infatti, già contribuito negli ultimi anni alla valorizzazione del patrimonio storico siciliano, effettuando servizi di volontariato presso molti siti storici in tutta l’isola tra cui il Tempio di Himera a Termini Imerese, tutti i principali siti archeologici di Catania, il Castello Ursino, il Teatro Romano in piazza Stesicoro, l’Odeon, la Chiesa di San Nicolò l’Arena, le Terme Romane in piazza Dante, la strada romana del Monastero dei Benedettini, il Museo della Città di Aidone, in provincia di Enna, il sito archeologico di Morgantina, Ipogeo preistorico delle grotte Calaforno a Giarratana in provincia di Ragusa ed il Castello Eurialo a Siracusa.

 

L’iniziativa avrà luogo giorno 4 luglio 2015, a partire dalle ore 9.00: tutti i cittadini sono invitati!!

Le autorità porteranno un saluto alle ore 11.30.

 

Al termine, ai giovani militari americani sarà data la possibilità di effettuare una visita di Ortigia con la guida turistica Lucia Iacono.

 

I soci di “Giovani per Siracusa”, in collaborazione con  Italia Nostra, si rendono disponibili a presentare il sito alle autorità civili e militari, alla cittadinanza ed alle persone con esigenze specifiche, grazie alla collaborazione con l’associazione “Sicilia Turismo per Tutti”, in data da concordare  e  che  verrà comunicata  successivamente a mezzo stampa.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: