ULTIM'ORA

Siracusa: rinviata a metà gennaio l’udienza del caso Open Land


Garozzo Siracusa Times

Giancarlo Garozzo, sindaco di Siracusa

News Siracusa: è stata rinviata a metà gennaio l’udienza riguardante il contenzioso fra “Open Land” e il Comune di Siracusa, in quanto si attende il pronunciamento del Cga (Consiglio di Giustizia Amministrativa) di Palermo che sta esaminando alcuni documenti sui presunti ritardi e illeciti amministrativi commessi dal Comune nel rilascio della concessione edilizia per la realizzazione del centro commerciale di viale Epipoli.

Non si lascia attendere il commento del sindaco, Giancarlo Garozzo che punta il dito contro coloro i quali davano per spacciato l’ente aretuseo e sul suo social Facebook così commenta: “I detrattori dell’amministrazione ed i tifosi della Open Land sono rimasti delusi per la seconda volta in meno di 40 giorni. Era stato preannunciato un esito nefasto per il comune già per l’udienza del mese di giugno e non solo non è stato nominato nessun commissario e non ne é scaturita alcuna condanna, anzi l’udienza è stata rinviata per sentire le parti e chiedere chiarimenti al C.T.U. Per l’udienza del 23 luglio erano stati manifestati gli stessi auspici ed invece un fatto è certo , ovvero che la relazione del C.T.U. deve essere rivista. Evidentemente i rilievi del difensore del Comune circa la bontà della relazione e relativa quantificazione dei danni non sono infondati come sostenuto dagli avversari dell’amministrazione. Questi sono fatti e non ricostruzioni fantasiose alle quali stiamo assistendo da ieri. L’amministrazione continuerà a difendere – conclude Garozzo – con ogni strumento di legge le proprie ragioni e gli interessi della collettività. Se ne facciano una ragione.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: