ULTIM'ORA
Pubblicità elettorale - Committente Giancarlo Lo manto

Siracusa, randagismo: assemblea pubblica MeetUp e M5S: “inefficienza, incapacità e tanta sofferenza”


News: il MeetUp Siracusa e il M5S Siracusa all’assemblea pubblica “Siracusa e il Fenomeno del Randagismo: inefficienza, incapacità e tanta sofferenza”, che si terrà sabato 6 maggio 2017 alle ore 17.30 presso il Vanity Club in via Etna 2.

L’assemblea pubblica è stata voluta e organizzata dal Gruppo di Lavoro (GdL) Randagismo, che rappresenta lo spirito animalista del M5S Siracusa.
Il GdL Randagismo è composto da semplici cittadini, volontari, esponenti di associazioni animaliste e medici veterinari, che da oltre sei mesi analizzano le cause del fenomeno del randagismo a Siracusa, studiano il sistema di gestione di tale fenomeno, gli strumenti legislativi preposti, i dati inerenti l’anagrafe canina (aggiornati al primo trimestre 2017) e la saturazione dei canili.

Nelle more dell’incontro verrà analizzata l’azione di contrasto al fenomeno randagismo portata avanti fino ad ora dall’attuale Amministrazione – che a tal fine stanzia ogni anno più di 1.500.000 euro – nonostante la quale vede la situazione peggiorare di anno in anno.

La classe dirigente Siracusana concede interviste, partecipa a tavoli tecnici, senza che alle parole seguano azioni concrete ed efficaci.
Verranno illustrate, infine, le proposte concrete e le azioni che il M5S Siracusa intende portare avanti per risolvere tale fenomeno qualora fosse chiamato a governare la città – si legge in una nota di MeetUp e M5S – A chiusura dei lavori, saranno invitati tutti i presenti ad intervenire per porre domande o esporre il proprio pensiero.
Quest’assemblea non deve essere considerata un punto di arrivo bensì di ripartenza, è un primo passo verso un traguardo che, ci si augura, porti Siracusa a diventare una città più umana e libera dalla sofferenza che il fenomeno del randagismo genera in moltissimi cittadini ed a tutti gli animali coinvolti.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: