ULTIM'ORA

Siracusa. Il “Quintiliano” celebra la Notte Nazionale del Liceo Classico


News Siracusa. Si è svolta presso la sede del Liceo Polivalente “Quintiliano” di via Tisia la “Notte del Liceo Classico”, manifestazione nazionale che coinvolge ogni anno centinaia di Licei classici in tutta Italia. L’iniziativa ha inteso valorizzare, attraverso momenti di riflessione e spettacolo, letture sceniche, performance teatrali e sportive di studenti ed ex studenti, la modernità e validità degli studi classici in generale e in particolare del Liceo Classico “Quintiliano”, scuola forte di una tradizione ormai quasi ventennale ricca di sperimentazioni, successi e riconoscimenti e che intrattiene relazioni e svolge attività di scuola-lavoro con enti e istituzioni qualificate del territorio come l’INDA, il Museo Archeologico Regionale “P.Orsi” e la Pontificia Commissione di Archeologia sacra.

Quest’anno, la manifestazione ha assunto un significato particolare, dopo l’episodio del crollo di alcuni calcinacci di intonaco che hanno ferito in modo lieve due studentesse in un’aula della scuola. Come sottolineato in apertura di serata dal preside, Giuseppe Mammano, che ha reso visita nei giorni scorsi alle alunne coinvolte. Proprio nella giornata di ieri sono cominciati i lavori di messa in sicurezza dei locali del piano superiore della scuola, che secondo l’impegno formale assunto dal commissario straordinario dell’ex Provincia, Arnone dovranno consentire entro pochi giorni di restituire agibilità ai locali interessati e assicurare nelle settimane successive il ripristino di garanzie di assoluta sicurezza a lungo termine. A rimarcare l’attenzione delle istituzioni ai vari livelli, la scuola riceverà Lunedì 15 la visita dell’assessore Regionale all’Istruzione Roberto Lagalla il quale ha ricevuto specifico mandato dal presidente della Regione, Nello Musumeci.

Il “Quintiliano” nel frattempo prosegue regolarmente le sue attività scolastiche nel piano inferiore della struttura di via Tisia, confermato come perfettamente agibile e sicuro dai tecnici, e nei plessi circostanti. La manifestazione di ieri sera, che ha avuto come ospite il vicesindaco e assessore alla Cultura, Francesco Italia che ha espresso la solidarietà e l’apprezzamento dell’istituzione comunale e Alessandro Maiolino, ex alunno del Classico “Quintiliano” e vicepresidente della Consulta Comunale Giovanile che ha raccontato la propria esperienza e l’importanza della formazione classica, ha voluto ribadire la vitalità della scuola nel suo complesso, con i suoi quattro indirizzi liceali, e la ferma volontà di tutte le sue componenti di reagire alle avversità recenti con l’impegno, l’abnegazione e l’efficacia di sempre, riconosciuti e valorizzati dall’ampia partecipazione alla serata di famiglie e cittadini e dal successo riscosso dalle esibizioni degli studenti ed ex alunni.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: