ULTIM'ORA

Siracusa. Prima una discussione su Facebook e poi le minacce “reali”: un 52enne finisce ai domiciliari


News Siracusa: i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Siracusa, su richiesta della centrale operativa sono intervenuti in un’abitazione di Siracusa, a seguito di una richiesta da parte di un nucleo familiare, perché un individuo tentava di buttare giù la porta d’ingresso e offendeva gli appartenenti alla famiglia, urlando.

Il soggetto veniva identificato in G. L., classe 1965, di Belvedere, noto alle Forze di Polizia per questo tipo di comportamenti. L’uomo, a seguito di una discussione su Facebook, si è precipitato presso l’abitazione in questione volendo mettere in atto quanto già minacciato sul social network.

Alla vista dei carabinieri, l’uomo ha proseguito con la sua condotta e nonostante la richiesta dei militari di fornire le proprie generalità e di calmarsi e spiegare l’accaduto, si è avventato contro i due, colpendoli, spintonandoli e proferendo minacce contro gli stessi.

I due operatori dopo diversi tentativi sono riusciti a portarlo alla calma ed accompagnarlo in caserma dove è stato dichiarato in arresto per minacce e resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo, così come disposto da A.G. di Siracusa, è stato sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa di giudizio. I militari, invece, non hanno riportato lesioni.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: