ULTIM'ORA

Siracusa: presentato il progetto “Insuperabili” promosso da Consulta Civica e dall’A.s.d. Total Sport e Reset Academy


News Siracusa: presentato questa mattina, presso il centro sportivo di contrada Pantanelli, il progetto “INSUPERABILI”, rivolto ai ragazzi con disabilità sensoriale, motoria e soprattutto cognitivo-comportamentale per iniziarli al gioco del calcio in maniera completamente gratuita. Si tratta di un’iniziativa – promossa dall’Associazione Sportiva Dilettantistica Total Sport e Reset Academy, unica sede del centro sud, di cui è responsabile il dott. Emanuele Malvagna, nonché dalla Consulta Civica di Siracusa, presieduta da Damiano De Simone –  atta a favorire l’integrazione sociale di questi ragazzi speciali, che vengono accompagnati alla pratica sportiva da uno staff altamente qualificato composto da dodici professionisti, tra psicologi e allenatori. Lo scorso anno a frequentare le lezioni di calcio sono stati ben quaranta ragazzi, alcuni provenienti da extra provincia.

Il progetto <INSUPERABILI> – ha detto Damiano De Simone – rappresenta un traguardo importante verso l’abbattimento delle barriere culturali e architettoniche che un territorio, come quello aretuseo, ancora poco preparato nel porre i soggetti con particolari esigenze nelle condizioni di non dover rinunciare ad attività come quelle sportive. Non sarebbe difficile attrezzare a impianti ludico-ricreativi alcune aree a pseudo verde della città. Questo è il primo step di un progetto sportivo e di una politica sportiva che ci vedrà impegnati fattivamente nel creare e presentare una serie di iniziative di respiro anche nazionale che coinvolgeranno ed interesseranno, con evidenti ricadute economiche, l’intera città, nell’attesa che l’Amministrazione concepisca come fondamentale l’istituzione della Sport Commission dalla stessa Consulta, proposta alcuni mesi fa, su input di Aldo Modica. Sono davvero entusiasta, conclude De Simone, per questo risultato ottenuto che mi auguro diventi l’esempio da cui ripartire verso una Città accessibile a tutti”.

 

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: