ULTIM'ORA

Siracusa: presentato ieri il programma per le celebrazioni del 62° anniversario della Lacrimazione della Madonna delle Lacrime


Saraceno Siracusa Times

Un momento della presentazione del 62° anniversario della Lacrimazione

News Siracusa: è stato presentato ieri sera, dal rettore del Santuario della Madonna delle Lacrime, Luca Saraceno, il 62° anniversario della lacrimazione di Maria a Siracusa.

Saranno numerosi i momenti di riflessione e di preghiera ma sarà dato, anche, spazio agli eventi collaterali.

Quest’anno vi sarà il primo musical sulla storia della Madonna delle Lacrime ma anche l’atto di devozione che vedrà protagonista la cantante Antonella Ruggiero.

In primo piano, ovviamente, le celebrazioni liturgiche dei quattro giorni che ricordano la lacrimazione: il 29, 30, 31 agosto e il 1 settembre.

“Partiamo dallo sguardo della Madonna – spiega don Saraceno – per ricordare, cioè per portarlo nel cuore inteso come luogo della memoria. Torniamo indietro per riscoprire la bellezza di quei giorni e portarli nel presente”.

Sabato 29 agosto, primo giorno della Lacrimazione, sarà monsignor Guy André Marie De Kerimel, vescovo di Grenoble-Vienne, a presiedere la solenne celebrazione. Domenica 30 sarà la volta di monsignor Nunzio Galantino, Segretario Generale della C.E.I., mentre lunedì 31 presiederà monsignor Vito Angiuli, Vescovo di Ugento-Santa Maria di Leuca, infine la conclusione è affidata al cardinale Lorenzo Baldisseri, Segretario Generale del Sinodo dei Vescovi.

Il tema scelto quest’anno è la frase “Dio si ricorda della sua misericordia, per sempre” tratta dal vangelo di San Luca.

“E’ una frase evangelica di Maria, sono gli ultimi due versi del Magnificat – spiega il rettore – Le lacrime di Maria sono lacrime di misericordia per contemplare il volto di Gesù Cristo. E’ il senso più bello nell’anno della misericordia indetto da papa Francesco. Poi abbiamo voluto inserire nel manifesto due frasi di san Giovanni Paolo II e di papa Francesco. “Le lacrime della madre sono segno eloquente della divina misericordia” disse san Giovanni Paolo II il 25 agosto 2002 davanti al reliquiario. Sciolgano la durezza dei cuori e riconducano tutti alla via del bene ha detto invece papa Francesco a Napoli in piazza Plebiscito parlando delle lacrime delle donne napoletane”.

Tra gli eventi collaterali domenica 23 agosto alle ore 21 “Lacrime d’amore. L’evento di Siracusa del 1953”, il primo Musical sulla Madonna delle Lacrime, presso il sagrato della Cripta; lunedì 24 agosto alle ore 21 la “Veglia sotto le Stelle – Ricordi, racconti e raccordi” in uno dei luoghi della nostra memoria  in Piazza Euripide; martedì 25 agosto alle ore 21 “Il paese delle lacrime”, Teatro-laboratorio per bambini e famiglie a cura della Kairós di Siracusa presso il sagrato della Cripta; mercoledì 26 agosto alle ore 21 “Il Calvario e la Bellezza. L’arte a servizio della fede”, presentazione del progetto delle 14 stazioni scultoree della Via Crucis realizzate dagli studenti delle Accademie di Belle Arti di Catania e di Palermo al Salone “Giovanni Paolo II”. Giovedì 27 agosto alle ore 21 “Pianti diversi” a cura della Kairós di Siracusa presso la scalinata della Basilica.

Domenica 30 agosto alle ore 21.30 Musica e fede  con “Mater Lacrimarum, il racconto si scioglie in canto” con Antonella Ruggiero e Francesco Buzzurro sul sagrato della cripta.

Si ringrazia per lo scatto Dario Bottaro.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: