ULTIM'ORA

Siracusa. Presentato ieri il programma della festa di San Sebastiano


San Sebastiano Siracusa Times

Da sinistra: professor Michele Romano, monsignor Salvatore Marino, Gaetano Romano e Luigi Cavarra del comitato di San Sebastiano.

News Siracusa: tutto pronto per i solenni festeggiamenti di San Sebastiano a Siracusa. Ieri mattina, il Parlatorio delle Monache, ha visto la presentazione dell’intero programma dedicato alla festa del Santo compatrono di Siracusa per l’anno 2016.

Il Presidente del comitato di San Sebastiano, Gaetano Romano, il parroco della Cattedrale, monsignor Salvatore Marino, Michele Romano e Luigi Cavarra, nel corso dell’incontro con la stampa hanno illustrato le funzioni liturgiche e le manifestazioni collaterali che si svolgeranno nel nome del bimartire.

Ieri pomeriggio alle 17.30 è avvenuta l’apertura della nicchia che custodisce il Simulacro di San Sebastiano. Alle 18.30 è stata celebrata la Santa Messa e alle 19.15 vi stata la traslazione della venerata statua del compatrono sull’altare maggiore della chiesa di Santa Lucia alla Badia.

Giorno 19 gennaio alle ore 18, il Rettore del Seminario Arcivescovile, monsignor Salvatore Garro, presiederà la celebrazione eucaristica che sarà animata dai seminaristi con la partecipazione delle confraternite della città.

Si passa a giorno 20 gennaio. Alle 10.30, l’Arcivescovo di Siracusa, monsignor Salvatore Pappalardo, presidierà la solenne celebrazione eucaristica. Parteciperanno il Corpo della Polizia Municipale di Siracusa e le autorità civili e militari.

Domenica 24 alle 11.30, il vicario generale dell’Arcidiocesi, monsignor Sebastiano Amenta presiederà la solenne celebrazione eucaristica. Alle 17 la reliquia di San Sebastiano e il ligneo simulacro usciranno dalla chiesa di Santa Lucia alla Badia e percorreranno le strade del centro storico di Ortigia.

La processione percorrerà le seguenti vie: Piazza Duomo, Via Picherali, Largo Aretusa, Via Passeggio Adorno (breve sosta davanti a San Sebastianello). La processione riprenderà per Porta marina, Via Savoia, Largo XXV Luglio, Corso Matteotti, Piazza Archimede, Via Maestranza, Via della Giudecca, Piazza San Giuseppe, Via del Teatro, Via Roma, Via Minerva, Piazza Duomo, dove l’arrivo del simulacro è atteso per le 20.30. Giunti in Piazza vi sarà la tradizionale asta dei doni offerti in onore del compatrono. Al termine vi sarà lo spettacolo pirotecnico. La processione sarà accompagnata dalla banda musicale “Città di Siracusa” e dal complesso bandistico “AKRAJ” di Palazzolo Acreide.

Mercoledì 27 vi sarà la chiusura della nicchia di San Sebastiano.

Anche quest’anno saranno numerosi gli eventi collaterali.

Domenica 17 gennaio alle ore 20 presso la Chiesa di Santa Lucia alla Badia vi sarà un concerto, offerto dal liceo musicale “Corbino – Gargallo” di Siracusa, diretto dal maestro Danilo Pistone.

Mercoledì 20 alle ore 19 il Rotary Club Siracusa Ortigia, offrirà un concerto di beneficenza pro Comunità locale e pro Fondazione Rotary.

Sabato 23 gennaio alle ore: 15 vi sarà il Palio di San Sebastiano tra i ragazzi delle parrocchie e alle 20.00 Concerto dei Maestri Danilo Pistone e Letizia Vinciguerra.

Domenica 24 gennaio durante tutta la giornata sarà distribuito il pane di San Sebastiano.

Dal 17 al 27 gennaio sarà possibile visitare, presso il Parlatorio delle monache la mostra: “San Sebastiano: dipinti e preziosi devozionali nel culto del santo a Siracusa”.

Il Venerato Simulacro di San Sebastiano resterà esposto dalle 8 alle 19.

 

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: