ULTIM'ORA

Siracusa. Ponticello ferroviario abbandonato, i residenti di Via Agatocle e via Arsenale: “orinatoio a cielo aperto”


ponticello VIA AGATOCLE - SIRACUSATIMESNews Siracusa: “sono sempre più numerosi i residenti della via Agatocle e della via Arsenale che lamentano lo stato di abbandono in cui versa lo storico ponticello ferroviario che collega le due arterie cittadine. Dichiara il Francesco Candelari –Vice Presidente CdQ Santa Lucia. – Per l’ennesima volta una loro portavoce si è rivolta al Consiglio di Quartiere denunciando l’ingiustificato protrarsi del suo stato di abbandono, nonostante negli ultimi giorni gli operai del verde pubblico abbiano, con perizia e senso di responsabilità, operato un accurato diserbo dell’intero perimetro, riuscendo in parte a ridare dignità a questa antica costruzione risalente al 1870″.

“Tuttavia resta ancora molto da fare – prosegue Candelari –  come denunciato più volte dai cittadini, quel luogo risulta essere nelle ore serali e notturne un abituale orinatoio a cielo aperto, con la naturale conseguenza che le esalazioni degli escrementi penetrano fin dentro le abitazioni private, fenomeno peraltro riscontrato e confermato da un recente sopralluogo effettuato dal sottoscritto e dal Consigliere Luigi Calcinella, non essendo stati entrambi nemmeno in grado di addentrarci di pochi metri al suo interno a causa della totale irrespirabilità dell’aria”

” Abbiamo, inoltre, rilevato che le scale della galleria risultano essere ingombre di bottiglie di birra e superalcolici, la qual cosa contribuisce a rafforzare l’immagine di degrado della struttura, tra l’altro deturpata da graffiti e scritte dai contenuti a dir poco discutibili. Il problema verrà calendarizzato – conclude – nel prossimo ordine del giorno del CdQ, con il quale avanzeremo alle Autorità Competenti le richieste di una pulizia esterna e interna periodica, un potenziamento sostanziale dell’illuminazione pubblica della zona perimetrale e istallazione ex novo di lampade dentro la galleria per un’auspicata ulteriore funzione deterrente, infine un’intensificazione dei controlli notturni da parte delle pattuglie della Polizia Municipale”.

 

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: