ULTIM'ORA

Siracusa, partiti i Mondiali di Canoa polo: migliaia di presenze alla cerimonia di apertura


cerimonia caona polo .- siracusatimesNews Siracusa: per la cerimonia d’inaugurazione dei mondiali di canoa polo di Siracusa. Poco dopo le 19, il colorato corteo partito da piazzale Marconi ha attraversato corso Umberto per raggiungere l’arena mondiale tra i due ponti di Ortigia. Oltre 700 atleti in rappresentanza delle 28 nazioni in gara hanno sfilato ieri sera da piazzale Marconi fino all’arena allestita a ridosso dei due ponti di Ortigia, Santa Lucia e Umbertino. Ad accompagnarli migliaia di persone che hanno affollato l’ingresso di Ortigia con un colpo d’occhio straordinario.Tra le autorità l’on.le Prestigiacomo, autorità militari, i consiglieri Burti e Foti, il presidente del consiglio comunale, Il Prefetto e il Questore. Alle 19.38 il tricolore fa il suo ingresso al ponte Santa Lucia scortato dai 6 campioni aretusei (leggi qui).

“Porgo il mio più caro e sincero benvenuto a tutti – dichiara il sindaco Giancarlo Garozzo, durante la cerimonia – . Polisti, dirigenti delle federazioni nazionali e internazionali, ospiti delle tante delegazioni che in questi giorni state colorando Siracusa. Siate portatori dei più sani valori dello sport Mentre è ancora vivo in tutti noi il ricordo dell’Olimpiade di Rio, ci immergiamo di nuovo in una dimensione sportiva planetaria. 28 nazioni si confronteranno all’insegna della lealtà verso le regole e del rispetto verso gli avversari. Tutte le competizioni sono avvincenti ed emozionanti, specie quando si gareggia per trofei di valore assoluto come quelli qui in palio. Solo quelle condotte con sano agonismo, però, restano indelebili”.

“Per sette giorni Siracusa sarà la capitale mondiale della canoa polo. Un ruolo che ci riempie di orgoglio e che ci accingiamo a svolgere con emozione. Se per voi polisti le sfide cominciano adesso, per noi sono iniziate quasi due anni fa, quando decidemmo di sostenere la candidatura della città a questo Mondiale. Da allora è stato un crescendo di impegni e di ostacoli, che non avremmo potuto superare senza un perfetta intesa tra tutti i soggetti coinvolti, tra Amministrazione e organizzatori. Tutti spinti dal raggiungimento di un obiettivo comune. Siracusa non ha mai ospitato un evento sportivo di tale portata. Vogliamo dimostrare  – conclude Garozzo – di esserne all’altezza e di essere degni di una dimensione internazionale che ci appartiene”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: