ULTIM'ORA

Siracusa: pari deludente per il Belvedere contro il Pachino


Belvedere siracusa times News Siracusa: deludente pari del Belvedere che al “Di Bari” viene stoppato dal fanalino di coda Pachino. Uno 0-0 che è stato figlio di una partita giocata a ritmi bassi dalle due squadre, con una evidente difficoltà in zona gol. E a fine partita, il tecnico del Belvedere Nicola Bonarrivo decide di farsi da parte. Dopo le sue dimissioni, la società ha preso 48 ore di tempo per decidere, in considerazione del fatto che il Belvedere avrà quindici giorni di tempo per preparare il prossimo impegno di campionato visto che riposerà il prossimo turno.

Primo tempo avaro di occasioni. Il Belvedere fa la partita, il Pachino col veloce Accarpio tenta di colpire in ripartenza. Le prime sterili conclusioni sono di Failla e Gatto, ma gli ospiti vanno vicini al gol con Pitino su azione d’angolo. Al 18′ la squadra di Bonarrivo ha la migliore occasione, Gatto pennella per Carrabino, l’attaccante aretuseo controlla male e davanti al portiere sciupa. Lo stesso Carrabino impegna il portiere poco dopo con una conclusione dalla distanza che costringe Luciano in angolo. Quindi Tine’ ha due buone occasioni, prima su rovesciata dal limite, poi con un colpo di testa ravvicinato su cross di Failla che si spegne sul fondo. Nella ripresa il Pachino sfiora il vantaggio in tre occasioni ravvicinate al quarto d’ora. Prima con una conclusione di Adamo fuori, poi con un intervento prodigioso di Cerruto sempre su Adamo, quindi su azione d’angolo con Conti che salva sulla linea. Il Belvedere viene fuori nell’ultima parte, sull’asse Gatto-Carrabino, due le conclusioni ravvicinate per il centravanti ma deboli e di facile preda del portiere. Poi una percussione di Gambino favorisce Failla che da pochi passi spara alto. Bonarrivo le prova tutte, entrano Infantino e Tralongo ma la porta del Pachino rimarrà in violata.

LO SFOGO DI BONARRIVO. “Ho sempre pensato che le motivazioni fanno la differenza – ha detto il tecnico – io non ne ho più, quindi non vedo come potrei motivare una squadra di calcio. Ho deciso di chiudere questa esperienza e ringraziare tutti i giocatori e i componenti della società. Buona fortuna per il prosieguo del campionato”.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: