ULTIM'ORA

Siracusa, Parco Robinson intitolato alle “donne vittime di violenza”. Vinciullo – Cotzia “vergogna cancellare il ricordo delle vittime del crollo di San Giuliano di Puglia”


Vinciullo 1

News Siracusa: dopo la decisione dell’Amministrazione di dedicare il Parco Robinson di via Giarre – Via Ramacca alle “donne vittime di violenza” (leggi qui),  arriva il commento dell’On. Vinciullo. “Io non metto in discussione la nuova dedica, sicuramente meritevole, di questa azione, perché ricordo a tutti che la legge contro la violenza alle donne, in Sicilia, porta il mio nome, essendo stato il presentatore del Disegno di Legge e relatore in Aula. Quindi, fino ad oggi, nessuno può pensare che si voglia speculare su questa vicenda. Mettiamo, però, in discussione il fatto che, in un momento drammatico per l’edilizia scolastica, in cui il ricordo di quei bimbi dovrebbe essere ulteriormente diffuso, l’Amministrazione Comunale abbia deciso di cancellare la dedica”.

“Il progetto di dedica ai bambini – Angeli di San Giuliano di Puglia si inseriva nel progetto “Le Forze di Polizia adottano una scuola”. In questo parco scuola, protagonista è la Polizia di Stato. Questa mattina, hanno continuato Vinciullo e Cotzia, apprendiamo la volontà di cancellare dalla memoria della città di Siracusa i bambini di San Giuliano di Puglia e non possiamo non rattristarci al pensiero che siano stati messi in contrapposizione con le donne vittime di violenza. Sarebbe bastato che l’Amministrazione Comunale, prima di produrre quest’atto, avesse verificato se vi fossero precedenti atti e, di conseguenza, essendo adesso veramente inopportuno cancellare la seconda dedica, sarebbe giusto trovare un’altra scuola o luogo simbolo da dedicare a questi bambini”. 

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: