ULTIM'ORA

Siracusa, condizioni precarie del Canale Galermi , Pantano: “a rischio il lavoro degli agricoltori”


canale galermi - SiracusTimesNews Siracusa: il presidente del Consiglio di Circoscrizione Belvedere, Enzo Pantano interviene sulle condizioni di pericolo in cui versa il comparto agricolo per la mancata chiarezza sulla gestione del canale Galermi.

“Chi gestisce oggi il canale Galermi? E’ questa la domanda che centinaia di agricoltori siracusani si pongono e che il nostro consiglio di circoscrizione ha avanzato ai diretti interessati per porre fine a una vicenda che rischia di mettere in ginocchio un settore già in crisi.

“Il canale Galermi – prosegue Pantano – è una struttura nevralgica da cui proviene l’acqua indispensabile per la vita dell’agricoltura anche nel territorio di Belvedere, ed è stato proprio il grido d’allarme lanciato dal comparto agricolo della zona che ci spinge a chiedere ancora una volta chiarimenti circa la gestione dopo la fine del periodo in cui il canale Galermi era affidato al Genio civile. L’assenza di una chiarezza nella gestione della struttura comporta disagi non indifferenti perché manca oggi la manutenzione dell’impianto con conseguenze ovvie di disagi e carenze”.

“Per questa ragione – prosegue il presidente del Consiglio di Circoscrizione Belvedere – abbiamo inviato una nota al dipartimento regionale Territorio e ambiente, al capo di gabinetto dell’assessorato in questione e al prefetto di Siracusa, oltre che al Genio civile, per capire quale sia oggi la situazione”.

“Sono numerose le richieste di intervento da parte degli agricoltori che si forniscono di acqua per irrigare i loro campi proprio dal canale Galermi e che lamentano dunque la consistente diminuzione a seguito della mancata manutenzione delle varie prese. Una situazione che rischia di aggravarsi ancora di più nel periodo estivo”.

“Questa situazione favorisce, inoltre, pericolosi fenomeni di abusivismo a cui segue anche il deterioramento della struttura attraverso prelievi d’acqua senza alcun rispetto per l’antico impianto e ciò a causa dell’assenza di ogni tipo di controllo. Perdurando questo stato di fatto, quello che diviene più a rischio è proprio il canale Galermi che è un’antica struttura da preservare”. 

“Nella zona a sud di Belvedere – conclude il presidente Enzo Pantano – e nei dintorni lavorano centinaia di produttori agricoli tra cui anche grandi aziende di produzione di fragole a livello internazionale che sono un vanto per la provincia e rischiano di non poter più lavorare così come gli altri agricoltori in difficoltà per l’approvvigionamento idrico”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: