ULTIM'ORA

Siracusa, pallanuoto. Vittoria dell’Ortigia sulla Florentia


News Siracusa. Vittoria convincente per l’Ortigia che, alla “Paolo Caldarella” ancora piena di tifosi, batte una buona Florentia per 7 a 5.

In acqua due squadre che affidano alle rispettive difese – con entrambi i portieri in grande spolvero – il punto di forza della giornata. Solito pressing continuo dei siracusani, classica zona a M per i toscani.

L’avvio è dei biancoverdi che nei primi tre minuti vanno avanti di due con Napolitano e Vapenski. Una spinta che non intimorisce i biancorossi di Tofani che, dopo qualche errore di troppo dei locali, riacciuffano il pareggio con Razzi e Tomovic.

Un 2 a 2 che spinge i toscani al vantaggio che arriva con l’unico gol (segnato da Bini in superiorità) del terzo parziale.

Le maggiori emozioni arrivano negli ultimi due tempi con le squadre serrate in difesa e alla ricerca della conclusione migliore per superare il muro issato davanti alle rispettive porte.

A pochi secondi dalla sirena finale del terzo è Di Luciano ad agguantare ancora il pareggio. Nel quarto, sorpasso con Giacoppo e, dopo il gol di Di Fulvio, la doppietta decisiva con il gran gol di Casasola e il sigillo di Vapenski a 55 secondi dalla fine.

Commento Stefano Piccardo (all. Ortigia): Giocata partita bene tatticamente. Contento della reazione dei ragazzi e dell’intero gruppo. Mi è dispiaciuto vivere una settimana con strascichi polemici dopo il pareggio contro Catania.

Noi siamo in crescita e bisogna andare avanti step by step. Bisogna passare da partite come Catania e come quella di oggi per migliorarci. Oggi siamo riusciti ad essere decisi nel momento importante.

La Florentia ha una buona difesa, molto mobile e che si affida al contropiede. Noi glielo abbiamo negato e questo ci ha messo nella condizione di sfruttare meglio le fasi di attacco. Sono tre punti importanti anche se il campionato è ancora lungo e c’è da lavorare tanto.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: