ULTIM'ORA

Siracusa, pallanuoto. La 7 Scogli centra la terza vittoria consecutiva: sconfitto 11-6 il De Bo Aqavion Napoli


7 scogliNews Siracusa: continua il trend positivo per il C.C 7 Scogli che ieri, alla “Caldarella”, ha sconfitto per 11 a 6 il Del Bo Aqavion Napoli, centrando la terza vittoria consecutiva in campionato. Un risultato che proietta i giocatori di coach Aldo Baio, ieri pomeriggio solo in tribuna per squalifica, al terzo posto in classifica ad un punto dalla seconda posizione occupata dall’Arechi Salerno.

Inimmaginabile, a questo punto del campionato, l’attuale piazzamento in classifica del sodalizio aretuseo che, oltre ad essere in piena corsa play-off, è la squadra siciliana più in alto in graduatoria precedendo rispettivamente il Telimar Palermo, la Nuoto Catania e i Muri Antichi Catania.

Non una buona partenza in avvio di match per i biancoblue che subiscono gli avversari per tutta la prima metà di gara. I partenopei si aggiudicano il primo periodo per 2 a 0 e chiudono la seconda frazione con una sola rete di svantaggio. Al rientro dal cambio campo, è tutt’altra storia. La 7 Scogli spinge, alza i ritmi del match facendo aumentare il divario tra le formazioni in vasca e si porta sul definitivo 11-6.

Soddisfatto il tecnico Brane Zovko, sostituto dello squalificato Baio, che ha dichiarato: “Servivano i tre punti per continuare il trend positivo e soprattutto per battere una diretta concorrente nella corsa alla salvezza. Dopo un inizio nervoso e confusionario devo dire che i ragazzi hanno giocato bene legittimando alla fine la vittoria. Siamo molto realisti ed anche se in questo momento siamo terzi sappiamo perfettamente che ci mancano ancora punti per il nostro obiettivo stagionale che resta la salvezza”.

Felicissimo a fine partita anche il dirigente Aldo Cassone che ha aggiunto: “Abbiamo dimostrato di essere in crescita e che questa squadra ha dei margini di miglioramento notevoli. Abbiamo giocato contro una squadra che fa dell’esperienza e della cattiveria il suo credo e li abbiamo messi in difficoltà, giocando in velocità e imponendo il ritmo come volevamo noi. Abbiamo disputato una grande prova difensiva, al punto che per loro era molto difficile trovare soluzioni utili ma anche in attacco abbiamo mostrato maturità. E’ una vittoria che ci posiziona bene in classifica, più che altro ci allontana dalle altre squadre che lottano come noi per la salvezza. Siamo terzi in classifica, ma questo non ci permette di abbassare la guardia. La prossima partita contro il Civitavecchia, che divide insieme a noi il terzo posto, ci farà capire la nostra forza anche fuori casa”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: