ULTIM'ORA

Siracusa, pallanuoto: 7 Scogli alla prova Civitavecchia. Coach Baio: “servirà compattezza”


7 scogliNews Siracusa: archiviata la gara di sabato scorso con la vittoria sull’Aqavion Napoli per 11 a 6, la 7 Scogli ha ripreso gli allenamenti in vista della difficile trasferta di Civitavecchia.

Un test importante per valutare consistenza e tenuta dei biancoblue e per decretare quale tra le due squadre meriterà il terzo posto in classifica, attualmente condiviso a quota 21 punti.

Galvanizzati dalla vittoria della settimana scorsa in casa dell’Arechi Salerno, seconda in campionato, i laziali si presenteranno in vasca con tanta voglia di riscattare la sconfitta subita a Siracusa. Tra le file avversarie Gianluca Muneroni, assente nella gara d’andata, rappresenterà un valore aggiunto soprattutto in fase realizzativa.

La 7 Scogli, dal canto suo, vuole mettersi alla prova e dimostrare di meritare l’attuale posizione in classifica. In casa biancoblue si lavora assiduamente per cercare di invertire il trend negativo che ha visto gli uomini di Aldo Baio venire sempre sconfitti fuori casa, eccezion fatta per le trasferte di Roma contro la Roma 2007 e di Catania contro la Nuoto Catania.

Ieri sera alla “Caldarella” gli aretusei hanno giocato un’amichevole proprio contro i “cugini” della Nuoto Catania mentre in mattinata hanno svolto un’intensa seduta tecnico-tattica. Fissata a domani la consueta rifinitura.

Al termine dell’allenamento odierno, coach Baio ha dichiarato: “Ci mancano ancora dei punti importanti per il raggiungimento della salvezza senza passare dai play-out. Stiamo lavorando duramente per questo, con la consueta umiltà, concentrazione ed attenzione. Siamo molto realisti e non ci facciamo distrarre dall’attuale posizione di classifica che, se da un lato ci gratifica, dall’altro ci fa rimanere, saldamente, con i piedi per terra in quanto il nostro obiettivo per sabato è cercare di fare ulteriori punti salvezza. Tuttavia, per avere qualche possibilità contro il fortissimo Civitavecchia, servirà la battagliera e compatta 7 Scogli, versione casalinga, e non quella timorosa, deconcentrata, passiva e rinunciataria vista nell’ultima trasferta di Roma contro la capolista”.

Dello stesso avviso il giovane Federico Dainese, classe ’97 proveniente dal Bogliasco, che aggiunge: “Io ed i miei compagni di squadra vogliamo decisamente migliorare le nostre prestazioni anche in trasferta perché fino a questo momento abbiamo dimostrato discontinuità tra le partite casalinghe e quelle fuori casa. Tuttavia, non sarà facile perché reputo il Civitavecchia un’ottima squadra. Però, sabato, contro i laziali, vogliamo giocarcela fino alla fine cercando di rimanere incollati al risultato il più possibile”.

La compagine aretusea partirà sabato mattina alla volta di Civitavecchia. Fischio d’inizio alle ore 15.00 al Palagalli, arbitreranno l’incontro i Sig.ri Marongiu e Romolini.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: