ULTIM'ORA

Siracusa, pallamano: Albatro che impresa! Battuta ai rigori la capolista Fasano


albatro fasano siracusa timesNews Siracusa: l’Albatro centra l’impresa. Lo Junior Fasano, dopo 14 vittorie consecutive, cade ai rigori al PalaLobello. Una gara in salita per i padroni di casa che riescono ad evitare la sconfitta solo a fil di sirena. La reazione d’orgoglio della squadra di Vinci è però encomiabile. Dopo il 12-18 del primo tempo, la ripresa comincia con tutt’altra marcia per gli aretusei che, con questo straordinario successo, ipotecano il secondo posto del girone C del campionato di serie A di pallamano.

A firmare per primi il tabellino dei marcatori Andrea Calvo e Maione, cui seguono Dedovic e Riccobelli. Dopo pochi minuti dentro Morandeira per Mattia Calvo, out per un infortunio al ginocchio. A portare l’Albatro sul 4-2 sono Brancaforte e Polito, ma è solo un’illusione. L’ultimo vantaggio dei padroni di casa è firmato da Dedovic a metà primo tempo: 8-7. Da qui in poi lo Junior Fasano reagisce mettendo a segno un parziale di 6-0 che annichilisce i padroni di casa, tenuti comunque a galla da alcune strepitose parate di Adler. Massimo vantaggio ospite ad una manciata di secondi dal termine del primo tempo: 11-18 con la rete di Riccobelli. Prima dell’intervallo Molina accorcia le distanze, tenendo accese le speranze dei padroni di casa.

Nonostante il gap sembri incolmabile, l’Albatro non si arrende e, trascinata dai 600 del PalaLobello, prova una rimonta che ha dell’impossibile. A 7′ dalla fine, i pugliesi mantengono tre reti di vantaggio, grazie ad un Riccobelli stratosferico e ad un Alves che capitalizza quasi tutti i tiri. Polito e Dedovic però non si arrendono ancora e, mentre Andrea Calvo stoicamente stringe i denti nonostante il dolore alla coscia fornendo il suo consueto prezioso contributo, il giovane Vinci è autore di una rete decisiva. Mancano 4 minuti al suono della sirena quando Dedovic mette a segno la rete del momentaneo pareggio. Sul 29-29, esplode il PalaLobello. Il Fasano non ci sta e si porta ancora in vantaggio e, alla rete di Polito, risponde subito con Riccobelli.

Ultimi secondi da cardiopalma. Vinci chiama il time-out e l’ultimo possesso è per l’Albatro. Dedovic non sbaglia, agguanta il pareggio, regalando al suo team quel punto tanto cercato e utile a difendere in solitario la seconda posizione. Ai rigori, l’Albatro completa l’impresa: Molina, Morandeira e Dedovic ed è festa bianconera.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: