ULTIM'ORA

Siracusa, operazione di Polizia “Safety Car”: la tecnologia che contrasta il furto delle automobili


polizia sistema-mercurio-siracusatimesNews Siracusa: massiccio dispiegamento di forze e il più alto livello di tecnologia per contrastare il fenomeno dei furti e delle rapine in danno di auto, motoveicoli ed autocarri. Si chiama Safety Car l’operazione di Polizia che ha coinvolto 103 Questure ed il supporto dei nuclei dei Reparti Prevenzione Crimine, nonché del personale della Polizia Stradale e di quello della Polizia di Frontiera negli ambiti di specifica competenza, con l’impiego di complessivi 2.012 equipaggi giornalieri pari a 4.500 dipendenti.

Sono state utilizzate contemporaneamente su tutto il territorio nazionale le moderne tecnologie del sistema Mercurio, che permettono una immediata verifica del mezzo anche in movimento e che hanno  consentito di controllare, nei tre giorni dell’operazione, 737.765 autovetture con sistema automatizzato e 258.466 con sistema manuale, nonché 42.103 persone.

Nella Provincia di Siracusa  sono stati controllati 14.792 automezzi di cui 14.136 con modalità automatica (sistema Mercurio), 42 motoveicoli, 46 autocarri e 397 persone. Gli automezzi rinvenuti, dopo il furto sono stati 6 e tutti consegnati ai legittimi proprietari. La pattuglie complessivamente impiegate sono state 75.

L’Operazione, coordinata dal Servizio Controllo del Territorio della Direzione Centrale Anticrimine, si è sviluppata in tre giornate consecutive tra il 20 e il 23 giugno 2016 e si è avvalsi degli Uffici investigativi delle Squadre Mobili e nella fase esecutiva dei Gabinetti di Polizia Scientifica per la rilevazione delle impronte digitali o biologiche all’interno delle autovetture rinvenute.

 

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: