ULTIM'ORA
Pubblicità elettorale - Committente Giancarlo Lo manto

Siracusa, operazione della Guardia di Finanza: sequestrati 3,8 milioni di prodotti cinesi non sicuri


News Siracusa: la Guardia di Finanza ha portato a termine una serie di controlli finalizzati al contrasto della contraffazione e ad evitare l’immissione al consumo di beni posti in vendita senza essere stati assoggettati alle procedure di certificazione previste dalla vigente normativa. L’attività, che ha interessato la provincia, è stata eseguita dai Finanzieri dei vari reparti ed ha riguardato esercizi commerciali gestiti da operatori cinesi nelle località di Augusta, Avola, Francofonte, Pachino e Siracusa.

Dieci pattuglie delle Fiamme Gialle hanno rilevato irregolarità connesse alla detenzione, per la rivendita, di vari prodotti, tra i quali cosmetici, giocattoli, materiale elettrico, ferramenta ed utensileria varia, accessori per auto, bigiotteria, privi del marchio di conformità CE, nonché prodotti per l’igiene e la cura della persona.

Tutti gli articoli, posti sotto sequestro, sono stati rinvenuti esposti sugli scaffali di vendita, quindi pronti per essere immessi in consumo. Oltre alle merci sottoposte a sequestro, l’attività delle Fiamme Gialle ha consentito l’individuazione di tre lavoratori in nero.

I titolari dei negozi ispezionati sono stati segnalati anche alla Camera di Commercio di Siracusa per le violazioni previste dal Decreto Legislativo n.206 del 2005 (Codice del Consumo) per le quali sono previste sanzioni fino a 25 mila euro, nonché per la successiva confisca e distruzione dei prodotti sequestrati.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: