ULTIM'ORA

Siracusa, omicidio Scarso. Le telecamere ricostruiscono l’aggressione. Si cercano i due complici


giuseppe_scarso_0

News Siracusa: il Gip del Tribunale di Siracusa, la Dott.ssa Scapellato ha emesso la misura di custodia cautelare in carcere per Andrea Tranchina, classe 1998, e di un altro soggetto attualmente irreperibile, ritenuti responsabili dell’omicidio di Giuseppe Scarso. Andrea Tranchina è ritenuto responsabile anche delle condotte moleste poste verso l’anziano il 28 e 30 settembre di quest’anno.

In particolare, il 28 settembre Tranchina e gli altri due giovani si erano avvicinati a casa dell’anziano e avevano gettato all’interno delle sterpaglie cercando di appiccare il fuoco e dando alle fiamme il portone d’ingresso. Il 30 settembre, sempre gli stessi giovani avevano molestato l’anziano, gettando alcool sui gradini del portone. Le fiamme avevano raggiunto l’anziano al volto, provocandogli delle ustioni.

Infine, Tranchina e un altro giovane la notte del due ottobre si erano nuovamente introdotti all’interno dell’abitazione e dopo aver dato alle fiamme l’anziano si sono dati alla fuga. L’analisi delle immagini dei sistemi di videosorveglianza collocate nelle adiacenze dell’abitazione e relative ai tre eventi hanno permesso agli investigatori di ricostruire la dinamica dei tre fatti e di giungere all’identificazione dei giovani e sottoporre a fermo del P.M. Andrea Tranchina.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: