ULTIM'ORA

Siracusa, omicidio Eligia Ardita: spunta fuori la presenza di una donna…


Giallo Siracusa TimesNews Siracusa: è ancora il settimanale “Giallo“, diretto da Andrea Biavardi, a mettere a segno un nuovo “colpo” sul delitto di Eligia Ardita.

Il settimanale che narra storie, delitti e misteri ha rintracciato la donna che ha condiviso con Christian Leonardi il letto coniugale dell’appartamento di via Calatabiano.

E’ ancora a firma del collega Gian Pietro Fiore il pezzo titolato: “Sì, ho dormito con l’assassino nello stesso letto in cui morì Eligia“.

La donna T.R, nel mese di aprile pare abbia dormito per ben tre notti a casa di Leonardi, nello stesso letto in cui solo tre mesi prima era morta Eligia per mano del marito la notte del 19 gennaio 2015.

E’ panico sul web. Il gruppo social dal titolo “Giustizia x mamma Eligia e la piccola Giulia” non ci sta e attacca la commessa rea di aver dormito con l’assassino dell’infermiera aretusea.

Provo pena e ribrezzo verso questa donna – commenta Luisa, sorella di Eligia Ardita con un post su Facebook – tu la parola rispetto e i valori familiari come i sani principi non li conosci. Hai violato quel luogo sacro, la casa di mia sorella dove per te è stato un divertimento ed invece era casa di Eligia, costruita pezzo dopo pezzo con i suoi sacrifici e dove è stata uccisa, quella casa dove Giulia ed Eligia dovevano essere al sicuro. Mia sorella è una grande donna e ti ha lasciato i suoi scarti, il bidone con cui sei stata. Da questa esperienza ti consiglio di farti un esame di coscienza e magari una prossima volta abbi rispetto per le donne/mogli di altri”.

Una rete fitta di intrighi quella tessuta da Leonardi che per otto mesi ha mantenuto il silenzio sull’atroce delitto commesso. Mentre continua la caccia agli ipotetico complici si scopre solo adesso che a tre mesi dall’omicidio della moglie, Leonardi ha ospitato a casa sua una giovane commessa di origini siracusane che da tanti anni vive in Lombardia.

Quanto prima Leonardi dovrebbe venire nuovamente ascoltato dai magistrati.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: