ULTIM'ORA

Siracusa, omicidio Ardita: la casa di Eligia diventerà una fondazione contro la violenza sulle donne


DSC_0194News Siracusa: mentre il marito di Eligia Ardita, Christian Leonardi si trova in stato di fermo presso la Casa Circondariale di Cavadonna non si placa il bisogno di verità e giustizia per l’atroce delitto compiuto dall’uomo nella notte del 19 gennaio 2015.

Intanto il nome dell’infermiera aretusea e della piccola Giulia, che portava in grembo da otto mesi, non viene dimenticato ma portato in alto sia dalla famiglia sia da tutti coloro che hanno seguito attentamente il caso dell’omicidio di Eligia mostrando solidarietà e vicinanza alla famiglia Ardita.

Se dal carcere pare che Leonardi abbia ritrattato la confessione non parlando più di omicidio volontario ma affidandosi alla tesi dell’errore il nome di Eligia continua a generare “amore”.

La casa coniugale sita in via Calatabiano, infatti, diventerà sede di un’associazione contro il femmicidio e sede di consultorio familiare. La scelta è stata proprio della famiglia della bella Eligia che, in contatto con la banca e l’agenzia assicurativa, effettuerà la donazione dell’immobile.

© Riproduzione riservata



Articoli correlati: