ULTIM'ORA

Siracusa. Oltre 50 eventi gratuiti per promuovere le attività produttive


News Siracusa: agricoltura, enogastronomia, turismo, spettacolo, attività letterarie, commercio, pesca, trasporto, ristorazione: 50 eventi totalmente gratuiti per promuovere a Siracusa le attività produttive a 360° nei confronti di residenti e turisti e dare spinta all’intero territorio della città.

L’assessorato alle Attività produttive del Comune di Siracusa promuove in collaborazione con associazioni, imprese, Cenaco e consorzi la rassegna di eventi che andrà avanti fino a Marzo 2018 e coinvolgerà non solo Ortigia ma tutti i quartieri della città.

Complessivamente sono 50 gli eventi inseriti nel fitto calendario che coinvolge tutte le nove circoscrizioni cittadine con un lungo elenco di momenti di aggregazione e promozione. “Il nostro obiettivo principale – ha spiegato Silvia Spadaro, assessore alle Attività produttive del Comune di Siracusa – è stato allestire un programma di iniziative che coinvolgesse tutti i settori produttivi, agricoltura, pesca, attività commerciale e servizi e che al tempo stesso ci consentisse di essere presenti in tutti i quartieri della città con momenti di socialità”.

Per questo fine settimana “Tre giorni” dedicati alle visite guidate nel centro storico di Ortigia e ai prodotti enogastronomici d’eccellenza.

Sabato 6 gennaio, dalle 8,30 alle 13,30, in via Padova nel giardino “Stefano Dell’Aquila” il Cenaco “La Borgata” organizza la Festa della Befana con giochi e momenti dedicati ai più piccoli, alle 17,30 tour al Tempio di Apollo con l’Associazione guide turistiche di Siracusa” e alle 18,30 con cucina e teatro in piazza Cesare Battisti. Nel giorno dell’Epifania, presepe vivente allestito dall’associazione culturale “Nuovi orizzonti” all’antico lavatoio di Belvedere a partire dalle 17,30.

Il calendario prevede per domenica 7 gennaio tre eventi.

Si partirà alle 10 all’Antico mercato di Ortigia in via Trento con l’evento curato dall’associazione culturale “Iblei in rete” e dall’associazione culturale Slow Food di Siracusa”.  Con Iblei in Rete, dopo il “baule magico” i partecipanti saranno guidati tra gli stand dei produttori locali del Mercato del Contadino alle Domeniche di Educazione al Gusto, nella scelta di alimenti d’eccellenza con i quali preparare poi delle prelibate pietanze attraverso lo show cooking realizzato rispettivamente dallo chef Andrea Ali’.

La mattinata di Slow Food in vista dell’apertura del Nuovo Mercato Ittico, promuove un percorso dedicato al pesce povero, con l’obiettivo di valorizzare le produzioni locali e sensibilizzare i cittadini a pratiche responsabili con l’acquisto di alimenti a chilometro zero e di grande qualità.

L’attività show cooking con lo chef Salvo Di Mauro sarà accompagnata dall’esecuzione di testi letterari a cura di Antonella Leone, dedicati proprio alla tradizione della pesca, uno degli elementi che segnano maggiormente l’identità di Siracusa.

Sempre domenica, ma nel pomeriggio al Tempio di Apollo, partirà alle 17,30 la visita guidata per il centro storico. A curare l’iniziativa l’associazione culturale “Guide turistiche di Siracusa” che condurrà i partecipanti alla scoperta delle bellezze storico, artistiche e monumentali di Ortigia. Le visite guidate sono in programma anche lunedì 8, martedì 9 e mercoledì 10 gennaio con partenza sempre alle 17,30, dal Tempio di Apollo. L’obiettivo del progetto è quello di far scoprire ai siracusani ma anche ai turisti presenti in questi giorni in città sia gli angoli più famosi che gli scorci meno conosciuti del centro storico di Ortigia.

“La valorizzazione delle eccellenze – ha concluso l’assessore Spadaro in  sinergia con gli operatori del territorio sono la strada maestra che stiamo seguendo e che vogliamo continuare a percorrere per rilanciare tutte le attività produttive del nostro territorio”.

Il programma è visionabile su facebook alla pagina attività produttive comune di Siracusa e sul sito comune di Siracusa.

 

 

 

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: