ULTIM'ORA

Siracusa. Offende la memoria del giovane Stefano Pulvirenti, denunciato dalla Procura della Repubblica


Stefano Pulvirenti

Stefano Pulvirenti

News Siracusa: “un terrone in meno da mantenere. Quando vedo queste immagini e so che nella bara c’è un terrone ignorante, godo tantissimo”.

Questa l’orribile frase apparsa su un profilo Facebook di un cittadino residente nel torinese che ha offeso la memoria del giovane siracusano Stefano Pulvirenti, morto lo scorso 20 novembre a causa di un gravissimo incidente lungo il viale “Paolo Orsi”, avvenuto il 29 ottobre (Leggi qui).

E’ stata aperta una indagine, coordinata dal procuratore capo della Repubblica di Siracusa Francesco Paolo Giordano e dal sostituto Antonio Nicastro che hanno incaricato gli investigatori specializzati Nucleo Investigativo Telematico (N.I.T), di identificare l’autore delle offese.

Dalle indagini degli investigatori del N.I.T. è risultato che il profilo è falso ma si è riusciti ugualmente a rintracciare la persona: un operaio quarantenne. 

L’uomo è stato denunciato per diffamazione aggravata da finalità di odio razziale e sarà consegnato al giudizio dei magistrati del Tribunale di Siracusa.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: