ULTIM'ORA

Siracusa, nuovo ospedale. Vinciullo, Castagnino e Alota: “finanziamento a rischio, l’Amministrazione si dimetta”


vinciullo castagnino alota siracusa timesNews Siracusa: “l’Amministrazione Comunale di Siracusa, cioè la Giunta e la maggioranza che lo sostiene, ha deciso di perdere il finanziamento per la costruzione del nuovo ospedale”. A parlare sono l’On. Vincenzo Vinciullo, Presidente della Commissione ‘Bilancio e Programmazione’ all’ARS e i Consiglieri Comunali Salvatore Castagnino e Fabio Alota.

“Nell’ultima seduta utile in cui si doveva scegliere la nuova area – hanno spiegato i tre – l’Amministrazione Comunale era stata costretta a ritirare la proposta in quanto perfino l’ottimo avvocato del Comune aveva dovuto fare presente l’assurdità del percorso intrapreso, percorso non sostenibile dal punto di vista amministrativo né tantomeno tecnico, in quanto la stessa ASP, proprietaria del terreno individuato, aveva dovuto, con una nota, fare presente che la strada intrapresa era impercorribile. Di fronte a questa presa di posizione, si è deciso di rinviare questa scelta al Consiglio Comunale del 2 agosto”.

“Ma ieri – hanno continuato Vinciullo, Castagnino e Alota il Consiglio Comunale non si è tenuto, se ne terrà uno il 4 e uno l’8, ma in nessuno dei due Consigli Comunali è stata inserita la proposta per scegliere la nuova area. Noi comprendiamo che la maggioranza, impegnata com’è a litigare, non trova il tempo per pensare alla città e soprattutto all’ospedale dei siracusani, ma potrebbero dedicare una minima parte del loro tempo ad amministrare”.

“Non lo fanno perché non lo sanno fare – si sono chiesti i tre – come noi abbiamo sempre sostenuto, o perché sono interessati ad altro? Cosa dobbiamo fare per costringere questa maggioranza a portare in Consiglio Comunale una proposta?”.

“Del resto – hanno proseguito l’Onorevole ed i Consiglieri Comunali – in questo vicolo cieco si sono messi proprio loro, anche perché l’area esisteva, esistono ancora i vincoli e di conseguenza, dal momento che hanno deciso di percorrere altre strade, sarebbe opportuno che le indicassero, altrimenti hanno una sola scelta onorevole, come quella intrapresa dal Commissario della ex Provincia regionale di Siracusa: dimettersi”.

“Dimettendosi – hanno concluso Vinciullo, Castagnino e Alota – crediamo che faranno finalmente gli interessi della città e gli interessi dei siracusani”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: