ULTIM'ORA

Siracusa, nuovo ospedale. Vinciullo – Castagnino – Alota: “la presenza del Sottosegretario Faraone ha riacceso i riflettori sulla situazione”


News Siracusa: “la venuta del Sottosegretario alla Sanità Davide Faraone in provincia ha riacceso i fari sulla costruzione del nuovo Ospedale di Siracusa”. Lo dichiarano l’On. Vincenzo Vinciullo e i Consiglieri Comunali Salvatore Castagnino e Fabio Alota dopo la visita dell’On. Faraone nella provincia aretusea (leggi qui).

“A causa della scelta scriteriata e priva di qualsiasi fondamento del Consiglio Comunale, la costruzione del nuovo ospedale si è arenata, in quanto l’unica cosa ha ha saputo fare questa amministrazione è quella di portarla in un vicolo cieco con il cambio dell’area, ancorché mai avvenuto e comunicato, e con la scelta di una nuova area su cui esistono vincoli insuperabili posti dallo stesso Consiglio Comunale di Siracusa oltre che dalla Regione e dallo Stato, partendo dal R.D. 1089 del 1939 fino al Decreto Legislativo 42 e così via”.

“L’Amministrazione Comunale ha cercato di scaricare le proprie responsabilità sull’ASP, con una nota che ha impiegato parecchi mesi per raggiungere dal Vermexio il corso Gelone!Ora, finalmente, a quanto pare, sarebbe arrivata la risposta. Ci saremmo attesi la convocazione del Consiglio Comunale, l’assunzione di responsabilità da parte di questa maggioranza, ma – concludono – ci rendiamo conto che questa amministrazione non è nelle condizioni di affrontare un problema che ha posto lei stessa e che si potrebbe risolvere immediatamente, ritornando sulla scelta votata dal Consiglio Comunale di Siracusa nel 1986, che è andata bene per circa 30 anni, e che, improvvisamente, per motivi che ancora non riusciamo a capire, non è andata più bene, dopo che era stato presentato il progetto da parte dell’ASP e dopo che erano state stanziate le risorse per costruire il nuovo ospedale”.

 

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: