ULTIM'ORA

Siracusa, #Nonunadimeno: parte l’appello di Stonewall per partecipare alla mobilitazione nazionale


 

non-una-di-menoNews Siracusa: “Non accettiamo più che la violenza condannata a parole venga più che tollerata nei fatti. Non c’è nessuno stato d’eccezione o di emergenza: il femminicidio è solo l’estrema conseguenza della cultura che lo alimenta e lo giustifica. E’ una fenomenologia strutturale e come tale va affrontata”. Questo l’appello diffuso in tutta Italia, sottoscritto e condiviso anche dall’associazione d’iniziativa LGBT “STONEWALL” e la Rete Centri Antiviolenza di Siracusa, insieme alle associazioni del network nazionale “Educare alle Differenza”, da parte delle organizzatrici della manifestazione nazionale che si terrà a Roma sabato 26 novembre.

Per discutere del documento programmatico e promuovere la partecipazione al corteo, l’associazione Stonewall e la R.C:A. di Siracusa indicono un’assemblea cittadina, domenica 13 novembre alle ore 17 presso la Sala Rossa della Rete Centri Antiviolenza di Via Brenta, 67.

“Invitiamo le cittadine e i cittadini, quanti/e lavorano nel mondo educativo e della scuola – spiegano le presidenti Tiziana Biondi (Stonewall) e Daniela La Runa (R.C.A.) – a partecipare e a promuovere la partecipazione alla manifestazione nazionale “#NONUNADIMENO”, di colleghi e colleghe, studentesse e studenti, genitori e cittadini”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: