ULTIM'ORA

Siracusa. “Natale Sicuro” grazie alla presenza dei Carabinieri


Carabinieri Siracusa Times

News Siracusa: dal 23 dicembre ad oggi, i Carabinieri della Compagnia di Siracusa hanno effettuato, così come disposto dal Comando Provinciale, in linea con quanto stabilito in sede di comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, servizi straordinari di prevenzione cercando di garantire condizioni di sicurezza ai cittadini.

Nello specifico, sono state effettuate numerose pattuglie appiedate nei centri storici, specie in prossimità delle chiese, in concomitanza con le principali funzioni religiose e dei monumenti più rappresentativi dei diversi comuni, monitorati costantemente al pari degli altri obiettivi sensibili attraverso una vigilanza discreta ma attenta tenuto anche conto del particolare momento internazionale legato al terrorismo.

Al centro storico di Ortigia sono stati anche svolti dei servizi appiedati con i Carabinieri in uniforme da rappresentanza la cui immagine, evocativa della bicentenaria tradizione dell’Arma ed immortalata in celebri opere e rappresentazioni cinematografiche, complice la splendida cornice storico-paesaggistica di Ortigia ha attirato l’attenzione di numerosi turisti e residenti, specie bambini, che non hanno rinunciato ad una foto con i Carabinieri. Al fine di accrescere ulteriormente il senso di sicurezza immediatamente percepita dal cittadino è stata impiegata sul Capoluogo, la Stazione Mobile che nei vari servizi dinamici svolti, soffermandosi nei punti più nevralgici della città, da Piazza Duomo a Corso Gelone, da via Tisia al Parco Archeologico della Neapolis, costituendo un ulteriore presidio di polizia in quelle località sovraffollate sotto il periodo natalizio per lo shopping o per ragioni turistiche.

Carabinieri Siracusa Times

Complessivamente, sono state svolte 59 pattuglie automontate/motomontate, 10 pattuglie appiedate,  ed impiegati 156 Carabinieri, sia in uniforme che in abiti civili per servizi di polizia giudiziaria, specie orientati alla prevenzione dei furti in appartamento, di autovetture e motocicli, delle truffe, della violenza di genere e dei reati in materia di stupefacenti. Tra i compiti loro affidati vi è stato anche quello di vigilare sulle strade urbane ed extraurbane, in considerazione dell’elevato numero di veicoli in movimento durante il periodo di festa, per sensibilizzare, ancor più che reprimere, sui comportamenti scorretti alla guida forieri di tragici incidenti. Nello specifico settore sono state effettuate 15 sanzioni, per complessivi 2.000 euro circa, di importo. Il Natale è il momento in cui, a volte, il piacere di festeggiare con i propri cari è più forte dell’obbligo di osservare determinate misure restrittive alternative alla detenzione; per questo motivo, tutte le pattuglie impiegate sull’intero territorio hanno controllato ripetutamente le persone sottoposte agli arresti domiciliari, trovate effettivamente presenti presso le loro abitazioni. Particolare attenzione è stata anche rivolta agli esercizi commerciali, sia a ridosso degli orari di chiusura per la prevenzione delle rapine sia nell’arco notturno al fine di contrastare efficacemente possibili spaccate a vetrine e distributori. Il piano così disposto ha prodotto i suoi effetti, non registrandosi alcun fenomeno delittuoso in danno degli esercizi commerciali presenti nella giurisdizione.

A Natale, i Carabinieri hanno anche trovato il tempo per uno veloce scambio di auguri alla presenza del Comandante Provinciale, Colonnello Luigi Grasso, che si sono trovati in Piazza Duomo.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: