ULTIM'ORA

Siracusa, il museo “Paolo Orsi” è su Google. Le sale si visitano in un click


rsz_paolo_orsiNews Siracusa: il passato si riscopre nella tecnologia. Il museo “Paolo Orsi” diventa virtuale. Grazie, infatti, a un importante progetto sviluppato, dal 2013, insieme al motore di riecerca più utilizzato nel web, Google, il museo siracusano sarà il primo in Sicilia a poter essere osseervato virtualmente da tutto il mondo.

Gran parte delle sale espositive del museo siracusano potranno essere visitate on line attraverso Google street view. Basterà un clic, dunque, per scoprire i preziosi tesori che il museo “Paolo Orsi” custodisce, “mappati” e inseriti nel database di Google. Il viaggio virtuale, nel passato, tra le sale espositive e, per la prima volta, visualizzare durante il tour alcuni reperti a 360° visibili nel dettaglio grazie a Google.

L’importante iniziativa, unica nel suo genere in Sicilia, permetterà al museo “Paolo Orsi” di allinearsi con i tempi moderni,  è il risultato non solo della nuova tecnologia ma del prezioso lavori di Elisa Bonacini (Università di Catania) e da Gianfranco Guccione (fotografo certificato Google), in collaborazione con Gioconda Lamagna, direttore del Museo e Giuseppina Monterosso, archeologa dello stesso istituto.

Per visitare virtualmente il museo Paolo Orsi clicca qui.

 

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: