ULTIM'ORA

Siracusa, Movimento 5 stelle: luci e ombre sulla selezione dei dirigenti del Comune


rsz_immagineNews Siracusa: il Movimento 5 Stelle di Siracusa ha chiesto l’intervento dell’Assessorato alle Autonomie Locali sulla procedura seguita dal Comune per la selezione di sei nuovi dirigenti. Stefano Zito, deputato regionale e portavoce provinciale dei grillini, afferma: se da un lato non si sono rilevate incongruenze nell’iter, dall’altro il Funzionario Responsabile solleva dei dubbi sulla modifica regolamentare cui segue l’emanazione dell’avviso pubblico per la scelta dei dirigenti”.

Delle 11 figure Dirigenziali in carica durante l’anno – spiega Zito –  6 risultano vincitori di concorso: il Dott. Migliore, la Dott.ssa Garufi, Il Dott. Bianca, il Dott. Ortisi, il Dott. Gianni e la Dott.ssa Caligiore. Gli altri 5 incarichi (ricoperti dal Dott. Correnti, Ing. Fortunato, Ing. Borgione, Dott. Miccoli e Dott. Pisana) erano stati assegnati, negli anni passati, a soggetti di categoria inferiore. Con l’entrata in vigore dell’art. 11 del D.L. 90/2014, si è resa necessaria una selezione pubblica. Di conseguenza, si è reso necessario approntare un bando concorsuale disposto dal Dott. Migliore, con il criterio di scelta dell’insindacabile giudizio del Sindaco.

I sei posti disponibili  – prosegue Zito – sono stati vinti proprio dal Dott. Correnti, dal Dott. Miccoli, dall’Ing. Borgione e dall’Ing. Fortunato, mentre è stato escluso solo il Dott. Pisana, recentemente implicato, ed indagato, negli scandali che stanno coinvolgendo il Comune di Siracusa. Forse “colpevole” di aver messo le mani sulla lista dei “grandi debitori” del Comune di Siracusa, quando era Dirigente dell’Ufficio Tributi. Due i posti assegnati a personale esterno all’ente, entrambi provenienti dal Comune di Avola. Sorprende che il Sindaco Garozzo, due volte consigliere di circoscrizione e altrettante consigliere comunale, ed il navigato Dott. Migliore, oggi Direttore Generale dell’Ente, non abbiano fatto attenzione alla corretta procedura di modifica dei Regolamenti Comunali.

“Al fine di garantire la massima trasparenza – conclude Zito –  gli attivisti del MeetUp Siracusa, hanno inviato precisa richiesta di accesso agli atti per prendere visione dei curricula giunti all’amministrazione, e conoscere quanti di questi siano stati ammessi ai colloqui e comprendere i criteri adottati per la scelta.

 

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: