ULTIM'ORA

Siracusa. Morte Eligia Ardita: si torna in aula il 26 aprile


News: A distanza di un anno dalla prima udienza alla corte di Assise, prosegue il processo a carico Christian Leonardi, accusato di essere l’esecutore materiale dell’omicidio della moglie Eligia Ardita, incinta all’ottavo mese.

E’ durata quasi 7 ore la testimonianza di Luisa Ardita, sorella di Elgia, nell’aula del Tribunale di Siracusa, una delle più lunghe di questo processo.

L’accusa, rappresentata dal procuratore aggiunto Fabio Scavone, con la testimonianza di Luisa Ardita ha ripercorso gli ultimi due anni dalla notte del 19 gennaio, quando Eligia morì. Durante la deposizione, iniziata alle ore 10:30, vengono forniti al pm, alcuni particolari sul comportamento di Christian. Luisa Ardita ha raccontato il rapporto di Leonardi con Eligia prima e durante il matrimonio, dopo la morte della moglie. Sulla stessa linea è proseguito l’esame delle parti civili. Intorno alle ore 11:35 è il turno dell’avvocato Francesco Villardita. Hanno terminato l’esame, alle ore 13, gli avvocati Cristiano Leonardi e Giambattista Rizza.

Prima della pausa, è toccato alla difesa con gli avvocati Vera Benini Celesti, assieme alla collega Felicia Mancini

La prossima udienza, fissata per il prossimo 26 aprile. Ad essere ascoltato sarà Agatino Ardita, il padre di Eligia Ardita, da sempre alla ricerca della verità e giustizia per la figlia e la piccola Giulia.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: