ULTIM'ORA

Siracusa. Morte Renzo Formosa, chiesto il rinvio a giudizio per omicidio stradale al 23enne che lo ha investito


Siracusa. Chiesto il rinvio a giudizio nei confronti del 23enne che lo scorso aprile ha investito il giovane Renzo Formosa (leggi qui), il giovanissimo aretuseo venuto a mancare 24 ore dopo essere stato ricoverato presso l’ospedale “Umberto I”.

Subito dopo la morte di Renzo, la Procura aretusea aveva aperto un fascicolo affidato al Pm Antonio Nicastro che contestava al 23enne oltre all’omicidio stradale anche le lesioni nei confronti degli altri tre ragazzi rimasti feriti durante il sinistro.  Nei giorni successivi, il Pm ha ascoltato anche altri giovani testimoni per cercare di comprendere al meglio la dinamica dell’incidente mentre il magistrato aveva disposto il sequestro dei mezzi e affidato la consulenza al medico legale Maria Tea Teodoro.

Secondo una prima ricostruzione, Renzo viaggiava a bordo del suo scooter, affiancato da due suoi coetanei quando in prossimità di una curva è stato travolto da un’autovettura di tipo Fiat Panda che viaggiava in direzione opposta. Pare che il conducente della Fiat Panda abbia perso il controllo del mezzo non potendo così evitare lo scontro con gli scooter e causando la morte del giovanissimo Renzo, un tragico epilogo che ha destato profondo dolore in città.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: