ULTIM'ORA

Siracusa. Mondiali canoa polo, ricette siciliane e musica tra gli eventi collaterali


MONDIALI CANOA POLO - siracusatimesNews Siracusa: gastronomia, musica e ma anche solidarietà e diritti umani. Il programma degli eventi collaterali ai Campionati mondiali di canoa polo, con il patrocinio del Comune, si caratterizza per la varietà delle proposte per andare incontro alle aspettative di un vasto pubblico.

Domani alle 20, chiuso il programma sportivo alla Darsena, la condotta di Slow Food, in collaborazione con il periodico “L’isola dei cani”, proporrà una “Dadacena gastro-poetico musicale”. La serata si terrà alla focacceria Mamma Iabica e rientra nel programma di “Bicycle wheels – omaggio a Duchamp”, il percorso museale diffuso che celebra i 100 anni della nascita del movimento dadaista. Il menu prevede piatti della tradizione siciliana realizzati con prodotti locali, alcuni dei quali sono presìdi Sloow Food; di produzione locale anche gli oli extravergine di oliva e i vini. Nel corso della serata, letture di brani e musica in pieno spirito dadaista.

Di tutt’altro genere la proposta in programma alle 21 in piazza Minerva. Qui sarà di scena il gruppo “Cori di Val d’Anapo” con un repertorio che spazia nella tradizione musicale siciliana.

Sabato alle 19 il mare e il pubblico della Darsena saranno tutti per una performance di 5 atleti che stanno affrontando la disabilità con la canoa. Gregory, Walter, Enrico, Giovanni e Santi, guidati da Sergio Troia, con le loro evoluzioni rappresenteranno tutte le associazioni che aiutano tante persone ad uscire dal disagio attraverso la pratica sportiva. Testimonial sarà l’augustano Salvo Ravalli in partenza per la Paralimpiade di Rio. Ravalli, che si misura su tutte le distanze, ha vinto la Coppa del mondo 2015 e ha conquistato numerosi titoli europei e italiani. L’iniziativa è frutto della collaborazione tra: assessorato comunale alle Politiche culturali, Politiche Sportive e Turimo, “Sicilia turismo per tutti”, Coordinamento provinciale dassociazioni di volontariato e di tutela delle persone con disabilità, Canottieri Ortigia, Comitato organizzatore Mondiali canoa polo, Associazione sport e mente, associazione Il Faro di Augusta, Finp Sicilia, Fisdir, Free wheeling tour, Ermes comunicazioni, associazione Le Ginestre di Catania.

“Il successo di queste iniziative collaterali – afferma l’assessore Italia – premia la decisione di accogliere nel programma proposte per tutte le sensibilità ma sempre nel segno della qualità. La scelta, poi, di accogliere l’idea delle associazioni che si occupano di disabilità è coerente con la nostra idea di sport accessibile a tutti. Ringraziamo queste associazioni per l’opera di pungolo che svolgono nei confronti dell’Amministrazione e che non hanno fatto mancare il loro contributo anche in questa manifestazione di livello mondiale”.

Infine, al Green village dell’Antico mercato e aperto un punto di Amnesty International rivolto ai docenti delle scuole per l’educazione ai diritti umani. I volontari, inoltre, stanno raccogliendo firme per chiedere verità su Giulio Regeni e per una richiesta di responsabilità internazionale condivisa nei confronti dei rifugiati.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: