ULTIM'ORA

Siracusa. Modifiche al decentramento amministrativo. “Colpo basso alle circoscrizioni”


consiglio

News Siracusa:  approvato a maggioranza dal Comune aretuseo una modifica del regolamento sul decentramento per ridurre i tempi entro i quali i consigli di circoscrizione devono pronunciare i loro pareri. La modifica del regolamento sul decentramento amministrativo è passata con 20 sì, 2 no e 2 astensioni. Essa riguarda il solo comma 3 dell’articolo 16 dedicato alle funzioni consultive dei consigli di circoscrizione.

La proposta era stata sottoscritta da 9 consiglieri, primo firmatario Francesco Pappalardo, ed è stata illustrata dalla consigliera, Stefania Salvo. L’obiettivo è di ridurre i tempi entro i quali i consigli di circoscrizione esprimono un loro parere, in riferimento a una decina di tipologie di atti, uniformandoli a quelli previsti per le commissioni consiliari. In forza di questa modifica, le circoscrizioni rilasceranno il parere, in via ordinaria, entro 10 giorni dal ricevimento della proposta; in caso di atti urgenti il tempo si riduce a quattro giorni feriali. Fino ad ora erano previsti 20 giorni per gli atti ordinari e 10 per quelli urgenti.

Perplessità sulla procedura formale sono state espresse dal consigliere, Gaetano Firenze, secondo il quale non si può intervenire su un singolo articolo senza che questo comporti una modifica dell’intero regolamento. Se poi il problema è lo snellimento dei tempi – ha detto – allora molto si otterrebbe se gli atti fossero predisposti con le dovute attenzioni”.

Malcontento espresso dal Presidente di quartiere Santa Lucia Fabio Rotondo: “Esprimo il mio disappunto sulla scelta del Comune di Siracusa. La decisione di approvare questa modifica colpisce come sempre la parte più debole della politica e non i vari dirigenti che compiono errori banali di ufficio, e per questo vengono pure premiati”.

© Riproduzione riservata



Articoli correlati: