ULTIM'ORA

Siracusa. Milazzo su classifica della qualità della vita in città


Milazzo Siracusa Times

Avv. Massimo Milazzo, consigliere comunale di Progetto Siracusa

News Siracusa: il consigliere comunale di Progetto Siracusa, Massimo Milazzo interviene in merito alla classifica sulla qualità della vita, pubblicata ieri da Il Sole 24 Ore, dove la città scende sempre più di posizione.

“Per una singolare coincidenza – dichiara Milazzo – ieri mentre il sindaco Garozzo era intento ad autocelebrarsi nella conferenza stampa di fine anno, Il Sole 24 Ore pubblicava la classifica della qualità della vita per l’anno 2015.

Ebbene, in tale classifica Siracusa con la sua provincia sprofonda sempre di più! Siracusa riesce a perdere ben 7 posizioni in un solo anno e a passare dalla 83sima posizione del 2014 alla 90ma posizione su 110 di quest’anno. 

Siamo davvero tra gli ultimi della classe e poco importa che ci facciano cattiva compagnia altre città del meridione.

I proclami smart e le continue conferenze stampa di Garozzo e dei suoi assessori non possono nascondere la mancanza di idee, di visione del territorio, di programmi di sviluppo, di risultati, di capacità di iniziativa politica.

Iniziativa politica che Garozzo dimostra di non sapere assumere perché non ha ancora compreso, eppure sono passati due anni e mezzo dal suo insediamento, che  si trova a ricoprire l’incarico di sindaco della città capoluogo e nella quale risiede oltre un terzo dell’intera popolazione della provincia, così che egli ha il dovere, specialmente nel momento in cui manca una guida politica del libero consorzio comunale di Siracusa, di guardare all’intero territorio provinciale.

Fa molto male apprendere che Siracusa con il suo territorio nel 2015  è risultata in Italia agli ultimi posti  per: servizi, ambiente, salute, tenore di vita, affari e lavoro, popolazione, ordine pubblico e tempo libero.

Fa molto male constatare che in appena dodici mesi sono state perse sette posizioni nella classifica della qualità della vita e che questo territorio perde sempre più smalto e ragioni di attrazione affinché le nuove generazioni scelgano di viverci.

Garozzo inizi a dare risultati concreti in termini di: nuova occupazione; trasporti e mobilità sostenibile urbani ed extraurbani; efficienza sanitaria; rispetto dell’ambiente; offerta culturale; promozione sportiva. Oppure – conclude Milazzo – prenda atto di essere inadeguato e cessi di appesantire Siracusa facendola sprofondare”. 

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: