ULTIM'ORA

Siracusa, metalmeccanici verso la mobilitazione nazionale del 20 aprile: parte domani la campagna di Fim, Fiom e Uilm


faranda_getulio_catinella - siracusatimesNews Siracusa: “Mobilitiamoci per il contratto”. Parte domani, anche a Siracusa, la campagna di Fim Cisl, Fiom Cgil e Uilm Uil, in preparazione dello sciopero generale nazionale programmato per il prossimo 20 aprile.

Il primo appuntamento, così come deciso dai tre segretari generali territoriali, Gesualdo Getulio, Sebastiano Catinella e Marzo Faranda, si svolgerà domani, venerdì 8 aprile, nella sala mensa del Ciapi. A partire dalle ore 8 tutte le RSU della zona industriale si ritroveranno per iniziare il percorso di mobilitazione.

I sindacati metalmeccanici hanno proclamato uno sciopero di 4 ore per il 20 aprile a sostegno della vertenza per il rinnovo del contratto. La decisione di Fim, Fiom e Uilm è stata presa dopo l’ultimo incontro con i presidenti di Federmeccanica e di Assistal e che non ha portato a passi avanti sul salario.

“Siamo pronti per una grande mobilitazione – hanno assicurato Getulio, Catinella e Faranda – Domani parleremo dei motivi dello sciopero, ribadendo le nostre richieste per un nuovo contratto che torni a dare dignità ai lavoratori metalmeccanici. Il sindacato unitario è pronto, come non mai, per difendere i diritti di questi lavoratori”.

“Al centro della protesta – hanno concluso i tre segretari generali di Fim, Fiom e Uilm Siracusa – anche l’integrativo provinciale. Uno strumento importante per una realtà, come la nostra, da sempre tra le prime nel settore”.

Tre gli appuntamenti già fissati, oltre all’assemblea di domani mattina. Le fasi preparatorie allo sciopero del 20 aprile prevedono un incontro nell’area Esso per l’11 aprile, il secondo alla Erg nord per il 12 aprile e chiusura, il 18 aprile, alla Erg sud dove saranno presenti anche le officine esterne.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: