ULTIM'ORA

Siracusa. Maturità fuori classe per gli studenti del Quintiliano: nove i centisti, sei con lode


studenti liceo classico quintiliano siracusa times-minNews Siracusa: a pochi giorni dalla conclusione della sessione d’esame di Stato per gli studenti italiani, è giunto il momento di tracciare le somme. Gli alunni del liceo classico dell'”I.I.S. M.F. Quintiliano” di Siracusa hanno seguito un percorso di studi tutt’altro che canonico. Già dal primo anno i ragazzi sono stati coinvolti in attività didattiche extracurriculari diverse dal solito producendo vere e proprie eccellenze.

Quest’anno i traguardi sono stati di spicco e più numerosi: dalla partecipazione alle Olimpiadi di italiano, di matematica e delle lingue classiche a quella al Festival Dantesco di Roma in cui si è ottenuto il terzo posto; per poi passare al seminario nazionale del MIUR sull’apprendimento delle lingue classiche di Rovigo in cui è stato presentato il lavoro svolto nell’ambito del progetto di alternanza scuola-lavoro “Dal testo alla scena”.

Proprio questo progetto ha rappresentato il fiore all’occhiello del percorso scolastico della classe che ha portato alla produzione di pubblicazioni presentate al Salone del Libro di Torino 2014 e che quest’anno ha visto coinvolta la 5°AZ nella traduzione della Prima Olimpica di Pindaro in collaborazione con l’Istituto Nazionale del Dramma Antico. A questo va aggiunta la partecipazione a un corso organizzato dalla Scuola Superiore di Catania sul Corpus ciceroniano.

Tra questi studenti attivi e impegnati, alcuni hanno anche rivestito cariche di rappresentanza interne al consiglio d’Istituto e, più ampie, a livello provinciale nella Consulta degli Studenti, quindi, come affermano i docenti nel documento del 15 maggio “hanno confermato anche in questo modo interesse per la vita complessiva dell’istituzione scolastica, desiderio di partecipazione e capacità di assumere responsabilità generali”.

Anche il temuto esame “di maturità” è stato affrontato dai ragazzi con il solito impegno che ha permesso di portare i suoi frutti: sei di questi alunni (Giulia Cassarino, Gianpietro Grillo, Sonia Lauretta, Roberta Nobile, Giada Occhipinti, Vittoria Pavan) sono giunti all’ambita vetta ottenendo la votazione di cento e lode, tre (Marialaura Ambrogio, Paolo Lo Castro, Martina Petrolito) hanno ottenuto l’altrettanto meritevole cento. Epilogo all’altezza di studenti da sempre fuori classe.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: