ULTIM'ORA

Maltempo a Siracusa: tombini saltati, strade allagate e black out elettrici. Le FOTO


Siracusa. Situazione critica per il maltempo di queste ultime ore che ha causato allagamenti delle strade, tombini saltati, anche il crollo parziale di un’abitazione e, infine, alcune zone sono senza energia elettrica.

Lavoro straordinario per i Carabinieri del Comando Provinciale di Siracusa che, in questo momento, stanno effettuando numerosissimi interventi per disagi in cui sono incorsi i cittadini e per i danni patiti dalla rete viaria a causa delle forti piogge ininterrotte che stanno cadendo da ore. Le richieste di intervento continuano ed, in particolare, anche con la collaborazione delle altre forze di Polizia  dei Vigili del Fuoco, i Carabinieri stanno garantendo servizi di viabilità e soccorso in particolare sulla via Paolo Orsi e Viale Teracati dove sono saltati i tombini in cui alcune autovetture sono rimaste incastrate con le ruote.

Situazione critica anche in via delle Mandrie dove il livello dell’acqua è arrivato ad oltre 70 centimetri, traversa di viale Ermocrate, dove si è accumulata una gran quantità d’acqua. I militari del Comando Provinciale stanno intervenendo per dare ausilio ad alcuni automobilisti in difficoltà. Un anziano signore, allettato, è stato tratto in salvo dai Vigili del Fuoco e  Carabinieri in via Fratelli Sollecito.

Le piogge hanno creato danni anche alle infrastrutture: interventi di Carabinieri e Vigili del Fuoco alla Clinica Rizzo, per evitare che un allagamento possa compromettere il funzionamento della struttura, e ad Ortigia, in via Castello Maniace, il maltempo ha causato il crollo parziale di una vecchia casa disabitata.

Su alcune strade vi sono quantità d’acqua che superano il mezzo metro, situazione che rende ulteriormente difficile la viabilità e quindi anche il movimento della macchina dei soccorsi. In alcune zone si sono verificati problemi con la distribuzione dell’energia elettrica, in particolare in Zona Tivoli, Quartiere Tiche e Zona Ognina Fanusa dove squadre dell’Enel sono già a lavoro per ripristinare il tutto.

[in aggiornamento]

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: