ULTIM'ORA

Siracusa. Lirica annullata al Teatro Greco, il presidente Fem Cupellini: mancaza di risposte dei Beni Culturali”


lirica teatro greco - siracusatimesNews Siracusa: “gli spettacoli operistici previsti al Teatro Greco di Siracusa a partire dal 14 Luglio 2016 al 23 Luglio 2016, sono stati annullati a seguito della mancata concessione da parte dell’Assessorato ai Beni Culturali e dell’Identità Siciliana della Regione Siciliana, che ad oggi non ha mai risposto a tutte le nostre istanze di richiesta di concessione triennale né annuale nonostante le nostre lettere, gli incontri e i solleciti”. Dichiara in una nota il presidente del Festival Euro Mediterraneo, Luciano Cupellini.

“Se l’Assessorato ai Beni Culturali e dell’Identità Siciliana desidera far morire il Festival Euro Mediterraneo al Teatro Greco di Siracusa – dice ancora nella nota – poteva dirlo chiaramente da tempo, anziché non rispondere a nessuna nostra richiesta, neanche a quelle formali, evitando gravi disservizi e gravi danni di immagine alla nostra Fondazione FEM e alla Sicilia e alla Città di Siracusa”.

“Il risultato è un danno enorme alla nostra attività, agli investimenti fatti per far nascere la Stagione Lirica al teatro Greco di Siracusa, alla Città di Siracusa e a tutto il comparto turistico e ricettivo: dagli alberghi ai ristoranti che abbiamo sempre riempito grazie al pubblico dei nostri spettacoli, dalle compagnie aeree ai tour operator. Un danno enorme che qualcuno sarà chiamato a risarcire, senza considerare poi il danno erariale nei confronti della stessa Regione Siciliana”.

“Si parla tanto di programmazione – prosegue Cupellini – e poi lo scorso anno la concessione ci è stata rilasciata a meno di un mese dal festival: noi abbiamo accettato lo stesso lo sfida dell’organizzazione, ma così facendo la Regione Siciliana si rende ridicola agli occhi del mondo, dove i festival di Opera lirica e musica classica e danza internazionale vengono predisposti addirittura due o tre anni prima”.

“Sperando di poter dare appuntamento al pubblico per il prossimo anno 2017. Saltano ben quattro titoli operistici, due concerti e due balletti. Ci scusiamo-  conclude – con tutti coloro che hanno acquistato il biglietto per gli spettacoli previsti, che potranno rivolgersi alle prevendite dove li hanno acquistati per il relativo rimborso o per il cambio con altri spettacoli da noi promossi”. 

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: