ULTIM'ORA

Siracusa. L’ipogeo Politi in stato di abbandono. Sorbello e Vinci: “si proceda almeno ad interventi di minore portata”


 

Siracusa. L’ipogeo Politi versa attualmente in un evidente stato di degrado. A denunciare la situazione ci pensano i consiglieri comunali di opposizione, Salvo Sorbello e Cetty Vinci, i quali tra l’altro hanno chiesto che venga effettuata un’efficace azione di pulizia ai fini di rendere dignitosa l’area archeologica della Neapolis, che comprende a sua volta, l’Anfiteatro, il Teatro greco, l’Ara di Ierone.

«Nell’attesa – hanno dichiarato – chiediamo intanto che si proceda almeno ad interventi di minore portata e senza dubbio fattibili, come ad esempio quello relativo all’Ipogeo Politi, che si trova in una zona centralissima della città, lungo viale Teocrito, a pochi passi dal Santuario, dal Museo Paolo Orsi e dalle Catacombe di San Giovanni».

«È vergognoso costatare il degrado e l’incuria in cui versa il monumento funerario – hanno concluso i consiglieri di opposizione – che è di età tardo-romana e all’interno del quale si trovano due sarcofagi e le cui pareti sono decorate da splendidi affreschi. Speriamo che almeno per questi interventi, che richiedono uno sforzo limitato ma che sono essenziali per valorizzare e tutelare il nostro immenso patrimonio, si possa procedere in tempi brevi».

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: