ULTIM'ORA

Siracusa, le società sportive attaccano: “basta tergiversare sull’apertura degli impianti della Cittadella dello Sport”


News Siracusa: con la nuova stagione sportiva alle porte, la città di Siracusa si presenta ai nastri di partenza fortemente rappresentata in molteplici discipline, per talune di queste, persino nei campionati nazionali di massima serie.

Tuttavia, come dichiarato in un comunicato congiunto dalle società sportive aretusee Albatro Pallamano, Meraco Calcio a 5, Club Pegaso Nuoto E Pallanuoto, Aurora Volley, Eurialo Volley, Siracusa Basket, Holimpia Volley, Medea Twirling, Aretusa Basket, 7 Scogli Nuoto e Pallanuoto, Rari Nantes Siracusa Nuoto, Sikelia Pallanuoto, Syracusa Syncro, Ortigia Nuoto e Pallanuoto, Pattinatori Zecchino Pattinaggio e Santa Lucia Calcio, ancora si tergiversa sull’apertura degli impianti sportivi della Cittadella dello Sport.

“L’Amministrazione Comunale – dichiarano le società congiuntamente – ha finalmente intrapreso la strada in assoluto più utile e conveniente: l’affidamento pluriennale in gestione, che prevede un forte impegno di riqualificazione delle strutture dedicate allo sport. Tutte le sottoscritte associazioni sportive hanno condiviso il progetto della società aggiudicataria, lo hanno sostenuto ed intendono attuarlo. Le attività possono, dunque, riprendere, con una nuova e mai vista possibilità di programmazione a medio e lungo termine”.

“Tutto a posto, quindi? Certo che no! C’è sempre chi, per motivi che nulla hanno a che vedere con lo sport, ha l’obiettivo di bloccare l’attività amministrativa e, di conseguenza, inibire che a Siracusa si pratichi lo sport. Tutto questo – prosegue il comunicato – provoca un danno inestimabile allo sport siracusano, sia in termini sociali, che economici. Le associazioni sportive intendono, dunque, affermare con forza, una volta per tutte, non solo che non si ritengono in alcun modo rappresentate da certi personaggi politici; ma anche che si dissociano diametralmente, nel merito, dalle loro strumentali polemiche”.

“Chiediamo – concludono le società nel comunicato congiunto – che il Sindaco, l’Assessore allo Sport e tutti i dirigenti pubblici competenti provvedano, con effetto immediato, a dare esecuzione a quanto previsto dal Capitolato d’appalto, conferendo l’esercizio provvisorio all’aggiudicatario; ed a completare, in tempi altrettanto rapidi, la procedura di affidamento definitivo, consentendo a tutti noi l’inizio immediato delle attività”.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: