ULTIM'ORA

Siracusa: l’arbitro disabile Roberto Camelia incontrerà i detenuti del carcere di Cavadonna il 16 giugno


Roberto Camelia Siracusa Times

News Siracusa: l’arbitro siracusano Roberto Camelia, unico autorizzato a salire sul ring con protesi alla gamba, incontrerà i detenuti del Carcere di Cavadonna il prossimo 16 giugno.

“E’ stata positiva – spiega Camelia – la sinergia con la direttrice e l’educatrice dell’istituto penitenziario e il Ministero di Giustizia. Al carcere racconterò la mia storia e quanto lo sport sia importante per il corretto sviluppo dell’individuo e della sua integrazione nella società. Regole e regolamenti sono fondamentali nello sport come nella vita”.

“Di intesa con il comitato pugilistico regionale Sicilia porterò in dono dei set sportivi per avvicinare i carcerati al pugilato e spiegare loro la valenza educativa di questo sport. E, di concerto con le autorità carcerarie, a breve verrà organizzata una vera riunione di boxe con incontri ufficiali”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: