ULTIM'ORA

Siracusa: la vertenza Auchan si chiude con 1.220 esodi volontari di cui 30 a Melilli


Auchan siracusa timesNews Siracusa: l’accordo raggiunto sulla spinosa vicenda della procedura di licenziamento di 1.345 esuberi dichiarati da Auchan e sulla disdetta del contratto integrativo è stato tutt’altro che semplice.

Ieri, al termine del negoziato, il sottosegretario al Lavoro Teresa Bellanova ha detto che è stato concluso un altro accordo. Secondo notizie di fonte sindacale, infatti, l’azienda francese avrebbe raccolto 1.220 disponibilità da parte di dipendenti disponibili ad intascare l’incentivo (intorno ai 30mila euro) ma, al Sud, i volontari non coprirebbero gli esuberi individuati da Auchan. Se ne riparlerà in un tavolo territoriale.

La crisi coinvolge tutte le catene della grande distribuzione, food e non food. La situazione degli ipermercati di Auchan (format colpito in pieno dalla crisi dei consumi) era stata denunciata apertamente lo scorso maggio in un’intervista rilasciata a Il Sole 24 Ore dal presidente di Auchan Italia Patrick Espasa.

Per il punto vendita di Melilli sono in trenta i lavoratori che hanno optato per l’esodo volontario. Stefano Gugliotta, segretario della FLicams Cgil, dichiara: “L’accordo può essere accettabile perché prevede il licenziamento solo su base volontaria, ma dall’altro crea comunque una perdita di posti di lavoro per la provincia di Siracusa. Soprattutto per quanto attiene la fruizione delle ferie secondo le norme contrattuali”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: