ULTIM'ORA

Siracusa. La Teamnetwork Albatro domani a Conversano, in palio il secondo posto alle spalle del Fasano  


 

albatroNews Siracusa: è la gara che può valere un’intera stagione. I bonus sono finiti e domani a Conversano la Teamnetwork Albatro Siracusa non può sbagliare. Se vuole mantenere la piazza d’onore e ipotecare la qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia, dovrà espugnare il campo della squadra pugliese, altrimenti il cammino diventerà tutto in salita. Il secondo posto, al termine della prima fase di campionato, consentirebbe inoltre agli aretusei di partire con tre punti di vantaggio (nella poule playoff) sulla terza classificata e di avere così buone chances di qualificarsi almeno per gli spareggi che metteranno in palio un posto per le semifinali scudetto. L’Albatro ha tre punti di vantaggio sul Conversano, ma ha anche disputato una partita in più. “Che sia una gara molto importante – dice il portiere Gigi Di Marcello – non lo scopro io. Dovremo fornire una prestazione impeccabile per superare questo ostacolo e in settimana ci siamo allenati con molta concentrazione, cercando soprattutto di migliorare al tiro. Sarà una partita maschia, combattuta, giocata con toni agonistici elevati perché la posta in palio è molto alta. Noi veniamo da quattro vittorie consecutive e dobbiamo insistere, anche perché perdere a Conversano significherebbe complicarci il cammino. Il secondo posto non sarebbe ancora compromesso, ma certo la strada sarebbe decisamente in salita. Ci proveremo con tutte le nostre forze, consapevoli di non avere nulla in meno del Conversano che, però, avrà dalla sua parte, il fattore campo”.

La gara di domani, valida per la terza di ritorno della serie A girone C, comincerà alle 19 e sarà diretta da Zendali e Riello. Sarà l’ultima dell’anno per l’Albatro, che tornerà in campo il 21 gennaio per affrontare il Gaeta al PalaLobello. “Meglio giocare questa gara ora e non dopo la pausa natalizia – conclude Di Marcello – perché le incognite sarebbero state tante, venendo da un periodo di lunga inattività. Siamo pronti, l’abbiamo preparata bene e speriamo che il campo ci darà ragione”.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: