ULTIM'ORA

Siracusa, la Teamnetwork Albatro sfida la Valentino Ferrara. Vinci: “Quattro finali prima della pausa natalizia”


 

albatro-peppe-vinci-allenatore-siracusatimesNews Siracusa: una prestazione convincente ed una vittoria ineccepibile. E’ quello che chiede ai suoi giocatori Peppe Vinci, a due giorni dalla delicata sfida di Benevento contro la Valentino Ferrara, valida per la nona giornata del girone C di serie A di pallamano. Una gara che nasconde più di un’insidia quella in programma sabato (start alle 17,30, arbitri Bassi e Scisci) e che la squadra aretusea sta preparando con cura dei dettagli, come dimostra anche l’amichevole disputata ieri pomeriggio a Mascalucia contro l’Aetna di Pietro Pistone. Il test è servito per affinare l’amalgama di gruppo ma soprattutto il gioco in velocità.

“Non possiamo permetterci altri errori, da qui alla pausa natalizia – dice Vinci – saranno 4 finali e noi dobbiamo cercare di vincerle tutte se vogliamo consolidare il secondo posto ed evitare altre sgradevoli sorprese. Chiudere la stagione regolare alle spalle dell’ormai irraggiungibile Fasano ci permetterebbe di qualificarci per la Final Eight di Coppa Italia ma anche di giocare la poule playoff in situazione di relativo vantaggio. Sta a noi ora raccogliere ciò che stiamo seminando. I ragazzi si stanno allenando duramente e mi auguro che il campo ci possa dare quelle soddisfazioni per le quali lavoriamo sodo ogni giorno”. Organico al completo per la gara di sabato. Rientrerà Giuseppe Colasuonno, assente sabato scorso per il grave lutto che lo ha colpito (ha perso la mamma), pronto a fare la sua parte in un incontro che si preannuncia difficile. Unico assente Gianluca Vinci, che resterà in sede per motivi personali.

“Mi aspetto il massimo da chi andrà in campo – aggiunge Vinci –. Ho già ricevuto delle buone indicazioni da Dinescu, ultimo arrivato che si sta ben integrando e che, sono sicuro, ci farà fare il salto di qualità. Lui è un buon tiratore ma anche uno che sa prendere in mano la squadra nei momenti più difficili e sabato scorso ha anche fatto da chioccia ai più piccoli, ai quali ho concesso ampio minutaggio. A Benevento ci aspetta un match complicato, ma non possiamo tornare a casa con un risultato diverso dalla vittoria, altrimenti vanificheremmo quanto di buono fatto finora”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: