ULTIM'ORA

Siracusa, la soluzione del Comune contro l’emergenza rifiuti: differenziata obbligatoria


EMERGENZA RIFIUTI - SIRACUSATIMESNews Siracusa: emergenza rifiuti, pare che per il Comune la soluzione si chiama differenziata.  Un’azione immediata, necessaria, rivolta ai cittadini: obbligo di differenziare rifiuti, ma soprattutto non conferire nei cassonetti già ricolmi, chi verrà beccato nella flagranza del reato verrà sottoposto a sanzioni amministrative. L’atteggiamento repressivo del Comune aretuseo, altro non è che la risposta all’emergenza discariche in Sicilia, e l’obbligo per Siracusa di conferire in discarica non più di 170 tonnellate di rsu al giorno a fronte di una quantità prodotta superiore. Con l’ordinanza in vigore da domani, quindi, multe per chi non separerà i rifiuti,  e da parte sua il Comune tramite l’Igm dovrebbe intensificare la frequenza del servizio, forse anche con il porta a porta. Una scelta quella del Comune che, se da un lato verrà recepita con malumore dai siracusani, dall’altro avrà anche un finale più dolce. Da agosto chi conferirà differenziando potrà risparmiare economicamente sulla tassa sui rifiuti.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: