ULTIM'ORA

Siracusa, la Festa della Musica cancellata per mancanza di fondi e problemi organizzativi


festa musica - siracusatimesNews Siracusa: quest’anno pausa. Niente Festa della Musica. Trai diversi un post che si sono susseguiti nei social in queste settimane, creando molta attesa nei siracusani, oggi su Facebook sono gli stessi organizzatori che hanno motivato la decisione di cancellare a data da destinarsi, affermando l’impossibilità di organizzare un evento di livello inferiore rispetto alle precedenti edizioni svolte nel centro storico.

 Non siamo riusciti a trovare il bandolo della matassa, a far quadrare i conti, e non ci sentiamo di sprecare l’opportunità di tornare in Ortigia, facendo la festa ad ogni costo. Ma non abbiamo mai perso l’entusiasmo, e anche per quest’edizione sono stati tanti gli amici che si sono messi a disposizione e hanno (per oltre un mese) ipotizzato percorsi, idee, e magie. Grazie a tutti gli artisti che ci han contattato, all’amministrazione comunale che ha dato piena disponibilità, agli sponsor che volevano far parte della manifestazione, e grazie al coordinamento europeo che ci ha inserito tra gli eventi più importanti del continente.

Far la festa oltre che un grande onore è anche una grossa responsabilità. Dietro c’è tanto lavoro, tanto tempo da spendere ogni giorno. Ed – essendo tutti volontari – riuscire a trovarlo questo tempo è sempre più difficile. Le cose van fatte per bene e per tempo, e arrivati ad oggi non c’erano i presupposti per fare una bella festa, per fare una magia all’interno dell’Isola di Ortigia.

Lo abbiamo sempre detto (senza mai polemica) per far una festa di livello europeo servono organizzazione e risorse economiche. 5 anni fa Festa della Musica nacque per pura follia, una visione, e con una carica d’entusiasmo tale da sorpassare ogni tipo di impedimento e problematica. Adesso non più, la festa è diventata molto grande ed importante, con aspettative – da parte del pubblico e degli addetti ai lavori- altissime. In questi anni abbiamo capito che invadere di musica e arte una porzione di città non è cosa semplice, i tasselli da incastrare sono mille. Per questo prendiamo una pausa, respiriamo, e vi diamo appuntamento al 2017.

In ogni caso v’invitiamo questo 21 Giugno ad una piccola festa d’arrivederci. Ci vediamo nell’isola di Ortigia, in una delle location che doveva far parte dell’edizione di quest’anno, per discutere attorno al futuro di questa manifestazione, e dare il benvenuto all’estate in contemporanea con le altre 150 città nel Mondo che fanno parte della famiglia di Festa della Musica. Perché far festa è sempre un piacere.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: