ULTIM'ORA

Siracusa: la facoltà di Architettura necessita di personale tecnico-amministrativo, dieci posti di lavoro disponibili


facoltà architNews Siracusa: la facoltà di Architettura necessita di personale. Dieci posti di lavoro per la sede di Siracusa dell’Università degli Studi di Catania che ha pubblicato diversi bandi di concorso per l’assunzione, a tempo determinato (un anno, prolungabile per altri due anni) e part time, di personale tecnico amministrativo.

Un posto, per 30 ore settimanali, è in area amministrativa-gestionale; un altro, per 24 ore settimanali, a supporto delle attività amministrativo-contabili e provveditoriali; gli altri posti, tutti per una copertura lavorativa di 22 ore settimanali, sono due in area tecnico-scientifica ed elaborazione dati, tre in area biblioteca e tre in area amministrativa. Requisito principale è il possesso di una laurea vecchio ordinamento in Comunicazione Internazionale o in Scienze della Comunicazione o di una Laurea specialistica in Sistemi di comunicazione nelle relazioni internazionali.

Per l’area di supporto delle attività amministrativo-contabili e provveditoriali, requisito principale è il possesso di una laurea (vecchio ordinamento o specialistica) in Economia e Commercio. I requisiti per le posizioni in area tecnico-scientifica sono una Laurea specialistica o di vecchio ordinamento in Ingegneria civile o in Architettura (conseguita con votazione non inferiore a 108/110) ed una comprovata conoscenza di software per la progettazione parametrica, la modellazione e l’analisi strutturale. Non mancano, anche i posti in area biblioteca e quelli in area amministrativa, in cui è sufficiente un diploma di scuola superiore.

Le domande di partecipazione vanno redatte in carta semplice e devono essere indirizzate al direttore generale dell’Università degli studi di Catania, Area per la gestione amministrativa del personale, piazza Università n. 16, 95131 Catania, tramite raccomandata con avviso di ricevimento entro il prossimo 16 luglio. Per maggiori informazioni è possibile consultare i bandi  nel sito web ufficiale di “Unict”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: