ULTIM'ORA

Siracusa, istituto “Archia”. Illustrato, in seconda commissione, il piano per impedire i doppi turni


News Siracusa: il dirigente dell’Ufficio tecnico, Natale Borgione, e la responsabile dell’Edilizia scolastica, Maria Pia Di Gaetano, hanno illustrato stamattina alla seconda commissione consiliare il piano dell’Amministrazione per impedire i doppi turni alla scuola Archia, decisi dalla dirigente per l’esubero di iscritti. La seduta, coordinata dal vice presidente Giuseppe Rabbito, è stata convocata in prosecuzione delle due della scorsa settimana; vi hanno preso parte l’assessora alle Politiche scolastiche, Roberta Boscarino, e una rappresentanza di genitori.

In apertura di seduta, il dirigente Borgione ha informato la commissione dell’esistenza di una nota del comandante dei Vigili del fuoco, Giosuè Raia, con la quale si sollecita la dirigente della scuola Archia ad adeguare la sede di via Monte Tosa alle norme di prevenzione incendi.

Quanto alla distribuzione delle aule, dopo essersi confrontati con il settore Politiche scolastiche così come concordato nella riunione di venerdì scorso, i due tecnici hanno prospettato una soluzione che conferma l’assegnazione alla scuola Archia del nuovo plesso di via Calatabiano per le classi in esubero di scuola elementare e scuola media. Inoltre, Di Gaetano ha evidenziato che la sede di via Monte Tosa ha attualmente un’eccedenza di 6 classi di scuola materna a fronte delle 3 previste; l’idea prospettata è di spostarne due in via Temistocle (i cui lavori di restauro sono praticamente conclusi) e 4 nell’asilo nido di via Svizzera, che attualmente ospita i bambini di via Mazzanti recentemente trasferiti dalla loro sede a causa di un’infiltrazione di acqua piovana. Quest’ultimo spostamento sarebbe possibile dopo i lavori di impermeabilizzazione del tetto del plesso di via Mazzanti, che potranno essere eseguiti nelle prossime settimane, una volta approvato il bilancio di previsione. Infine, l’assessora Boscarino ha confermato che c’è la disponibilità della dirigenza dei liceo classico a concedere provvisoriamente all’Archia una seconda aula oltre a quella già utilizzata. Dopo la relazione tecnica, la seduta è stata sciolta dal vice presidente Rabbito per mancanza del numero legale.

Ai lavori erano presenti i componenti della commissione Alfredo Boscarino, Gaetano Bottaro, Cosimo Burti, Chiara Catera, Elio Di Lorenzo, Roberto Di Mauro, Simona Princiotta e Salvo Sorbello. Hanno partecipato i consiglieri comunali Gaetano Firenze, Alberto Palestro, Gianluca Romeo e Cetty Vinci.

 

 

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: