ULTIM'ORA

Siracusa. Indagini al Vermexio, Cavallaro: “Sindaco e giunta poco sereni. Garozzo amministri o si dimetta”


Cavallaro Siracusa TimesNews Siracusa: “è arrivato un avviso di conclusione indagini anche al sindaco Garozzo”, ha detto Paolo Cavallaro (Diventerà bellissima) riguardo al provvedimento della Procura che ha raggiunto il sindaco Garozzo, indagato per il reato di turbativa d’asta in concorso nell’ambito dell’inchiesta sull’affidamento del servizio idrico.

“Diventerà bellissima – ha proseguito – è assolutamente garantista ed attende l’epilogo giudiziario della vicenda, ma non si può nascondere il sole con un dito. Siracusa ha una gravissima esposizione mediatica per fatti giudiziari che niente hanno a che vedere con la storia, la bellezza architettonica e artistica della città di Archimede”.

“Il Sindaco ha il dovere di incontrare la cittadinanza tutta in un consiglio comunale aperto in cui illustrare i fatti che lo vedono indagato e di indicare soluzioni per ripristinare la fiducia dei cittadini verso la politica e la burocrazia siracusana. Ci aspettiamo una relazione articolata sull’azione amministrativa intrapresa, ampiamente insoddisfacente, in ordine alla viabilità, al verde pubblico, alla pulizia delle strade”.

Vada ad illustrare le ragioni dell’assenza di una incisiva progettualità sul turismo estivo e invernale, della mancata apertura del teatro comunale e del parcheggio di via Mazzanti, dell’assenza di un piano di abbattimento di tutte le barriere architettoniche ancora presenti sul territorio. Temiamo – ha sottolineato infine l’esponente provinciale del movimento che fa capo a Nello Musumeci – che manchi in giunta e in Consiglio comunale la necessaria serenità per adottare qualunque azione amministrativa efficace ed è arrivato il momento per il sindaco di fare una scelta: realizzare un serio e concreto programma di fine mandato o dimettersi per ridare la parola ai cittadini. La città attende risposte forti dal sindaco e dalla sua maggioranza consiliare, nel frattempo dilaniata dallo scontro tra correnti”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: